28 maggio 2012

Risotto agli asparagi ed erbe aromatiche

IMG_9587

IMG_9596

Io non resisto, quando vedo quei bei mazzetti di asparagi non c'è nulla che mi trattenga. Ho dalla mia parte anche il piccolo di casa, che li adora. E pensare che prima della gravidanza non mi passava nemmeno per la testa di mangiarli. Poi i gusti cambiano e ti ritrovi con una sfrenata adorazione per qualsiasi pietanza che li contenga! Il risotto con gli asparagi poi è uno dei piatti che prepariamo più spesso in casa mia. Nessuna stagione ci impedisce di gustarli, io ne compro a vagonate e poi congelo! Adesso poi che ho la mia fidata macchina per il sottovuoto FoodSaver (qui il sito web e qui la pagina FB) nessuno può fermarmi. Sto già preparando la scorta per i mesi a venire. Mi rifornisco con quintali di asparagi, li pulisco, li sbollento, una prima fase di surgelazione, divido in porzioni e metto sottovuoto! Poi tutto finisce nel congelatore, pronto per la prossima ricetta!
Questa volta ho optato per una piccola variante alle erbe aromatiche e per un riso che è una vera garanzia! "Acquerello" mi ha incuriosito da subito e sono rimasta piacevolmente sorpresa dalla loro tecnica di lavorazione.
Vi lascio con le quantità per 2/3 persone. Le erbe aromatiche sono a vostra discrezione, io ho optato per le più classiche come rosmarino, salvia, timo, menta, basilico e prezzemolo regalando un profumo perfetto a questo primo.

IMG_9560

IMG_9541

IMG_9581

IMG_9574

IMG_9573

IMG_9578

IMG_9565

Ingredienti:
250 gr Riso Carnaroli Acquerello
750 ml di brodo vegetale (meglio se preparato con asparagi)
400 gr di Asparagi
1 cipolla
sedano
carota
olio extravergine di oliva
30 gr circa di burro
1/2 bicchiere di vino bianco
50 gr di Parmigiano Reggiano
erbe aromatiche (rosmarino, salvia, timo, menta, basilico e prezzemolo)

Preparazione
Preparate il brodo vegetale e fatevi cuocere gli asparagi per 5-10 minuti. Tritate finemente la cipolla, il sedano e la carota. In una pentola scaldate l'olio con il burro e fatevi rosolare le verdure fino a quando la cipolla non sarà trasparente. Versate il riso e mescolate per farlo tostare. Dopo un minuto completate con una spruzzata di vino bianco e fate evaporare. Coprite quindi con il brodo vegetale, ricordandovi di tenerne da parte 1/2 bicchiere per la crema alle erbe, e proseguite con la cottura (all'incirca 16 minuti).Tagliate gli asparagi a tocchetti, lasciando le punte intatte Pulite e tritate le erbe aromatiche, aggiungete un cucchiaio di parmigiano, poco brodo (aggiungendolo solo se sarà necessario) e frullate il tutto fino a quando non otterrete una crema lievemente verde. Prima che il risotto abbia assorbito completamente tutto il brodo, verso fine cottura, aggiungete la crema e gli asparagi a pezzetti e lasciate ancora cuocere per un paio di minuti fino a cottura ultimata. Completate a piacere con il parmigiano grattugiato, mescolate e servite.

9 commenti:

  1. che buono, adoro le erbe aromatiche... lo voglio provare!!

    RispondiElimina
  2. il riso acquerello è una vera garanzia!
    Poi con quegli asparagi e quelle erbette mi sa che è proprio la morte sua :) (detto a mo' di romanaccio ;) )

    RispondiElimina
  3. Mi ricordo ancora quando da piccolo andavo a raccogliere gli asparagi nella campagna che avevamo insieme a mio padre! Quelli sì che avevano un altro sapore, sarà anche per i ricordi, ora praticamente non li mangio quasi mai!

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  4. Buonissimo!!!! Peccato che mio marito odia gli asparagi....

    RispondiElimina
  5. Da piccola mangiavo si e no tre tipi di verdure, ovviamente gli asparagi li detestavo, con il tempo sono migliorata, ed anzi adesso li adoro. Questa ricetta mi ispira molto, ho giusto un baratto di riso Acquerello che attende guardandomi dalla mensola della cucina mentre cerco la ricetta giusta!
    P.s scusa negli ingredienti non vedo la quantità di asparagi, una dimenticanza?

    RispondiElimina
  6. @Raffy: provalo.. è uno spettacolo!!
    @Una zebra a pois: ahahahah!! splendido " la morte sua"!!
    @Marco: come ti capisco.. e chissà che buoni!! Solo il sentirne parlare fa venire una voglia di assaporare gli asparagi selvatici!!!!
    @Memole: grazie ;))
    @Simona: peccato... beh doppia porzione per te ;))
    @La cucina spontanea: oggi blogger mi fa i dispetti, ho salvato tre volte il post e ogni volta non prendeva le modifiche! adesso dovrebbe essere ok! Comunque circa 400 gr! Però puoi diminuire o aumentare a piacere!!

    RispondiElimina
  7. Ciao sono venuta a conoscerti curiosando nei blog, io ci sono da pochissimo, e vedo che abbiamo la stessa passione per gli asparagi e le erbe aromatiche, anch'io le metto dappertutto!!:-)). Buono il risotto, sempre un grande classico ma il tuo con la variante del profumo delle erbette, complimenti. Se ti piace l'argomento e ti fa piacere vieni a vedere come uso io gli asparagi in cucina oltre al buonissimo risotto, domani posterò un'altra ricetta proprio con gli asparagi.
    Ciao a presto

    RispondiElimina
  8. Che bei colori questo riso!!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...