31 ottobre 2013

Perline vampiresche (con crema piccante alla barbabietola)

IMG_8313 copy

Siamo al 31 ottobre, la notte di Halloween si avvicina e se i bambini fino ad oggi si sono divertiti a creare dolcetti spaventosi aiutati da mamma e papà, non potevo certo non preparare qualcosa di speciale per cena anche per i "grandi"! Ecco quindi che mi trovo a spulciare vecchi appunti alla ricerca di uno dei piatti più buoni che io abbia mai assaggiato ad uno dei corsi tenuti dallo chef Matteo Pisciotta. Ci aveva sorpreso con un delizioso spaghetto condito con una crema di barbabietole, il tutto su una fonduta di caprino.
All'inizio ero scettica, la barbabietole non sono proprio cosa che mangerei tutti i giorni. Non ho mai saputo apprezzarle granchè eppure da quell'istante non ho fatto altro che cercare altre versioni, altre ricette che contenessero questo sensazionale ortaggio! Se vi piacciono i contrasti, le note piccanti e il sapore vagamente acidulo del formaggio di capra, potete provare la versione originale di questa ricetta. Vi basterà semplicemente frullare il caprino aggiungendo poco latte fino ad ottenere una crema morbida e fluida, da distribuire sul piatto come base. Vi andrete poi ad adagiare la vostra pasta preferita condita con la crema piccante di barbabietole! Sono certa che vi stupirà per la semplicità e per il gusto perfetto. Altro punto a suo favore è poi il costo irrisorio della ricetta!
Qui di seguito troverete la versione senza caprino, quella che ho voluto realizzare appositamente per "Lo Scoiattolo" e le sue perline al Parmigiano Reggiano. Io e Claudia, anche questo mese, abbiamo preparato tante originali e deliziose ricette che potrete trovare nel nuovo ricettario online dell'azienda. Non potete assolutamente perdervele! 

IMG_8309 copy

Ingredienti:
1 barbabietola lessata e pelata
4 cucchiai di olio extravergine di oliva
1 o 2 peperoncini secchi
20 gr di pinoli
sale
1 spicchio d'aglio


Preparazione
In un tegame fate scaldare l'olio d'oliva extravergine e adagiatevi il peperoncino e l'aglio in camicia, ossia ancora provvisto della sua “pellicina”, non sbucciato. Non appena inizieranno a formarsi delle bollicine, togliete dal fuoco e lasciate in infusione per circa 10 minuti. In questo modo l'aglio e il peperoncino avranno modo di rilasciare tutto il loro sapore senza dare all'olio un gusto troppo forte. Trascorso questo tempo togliete sia l'aglio che il peperoncino.
Nel frattempo fate cuocere le perline in abbondante acqua salata portata a bollore.
Pelate la barbabietola, in quanto la parte esterna risulta essere sempre più amara. Tagliatela a tocchetti e ponetela in un frullatore con qualche cucchiaio di acqua di cottura. Regolatevi aggiungendo l'acqua necessaria per ottenere una crema liscia, omogenea. Unite la crema ottenuta all'olio che avete preparato in precedenza e fate scaldare bene. Condite le perline e aggiungete una buona manciata di pinoli.  

3 commenti:

  1. Bellissime le perline color barbabietola! Complimenti per il tuo blog, seguo con piacere le tue ricette!

    Elisa

    RispondiElimina
  2. Troppo troppo carina questa idea :-) Buona serata!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...