12 dicembre 2013

Cocotte di ravioli al salmone e porri in crosta (di pasta sfoglia)

IMG_8530 copy

Alzi la mano chi di voi sta già pensando al pranzo di Natale (o alla cena della Vigilia). Io sto iniziando in questi giorni a buttare giù qualche idea sulla mia moleskine, ma la parola d'ordine di quest'anno è indubbiamente "semplicità". Pochi semplici prodotti per un realizzare un piatto impeccabile e dall'aria vagamente raffinata, per fare in modo che anche un classico primo possa diventare un piccolo capolavoro, con costi non eccessivamente alti.
Si sa, poi, che a Natale alcuni prodotti rientrano nei "must" e difficilmente si riesce a farne a meno. Per quel che mi riguarda il salmone, affumicato e non solo, rientra nella lista. Tra antipasto, primo o secondo, lui riesce sempre a garantirmi un discreto successo in cucina. Questo piatto è stato realizzato in collaborazione con Lo Scoiattolo, ma potete seguire poche, semplici indicazioni per realizzare facilmente i vostri ravioli al salmone anche in casa. Prendete questa ricetta e sostituitene il contenuto con il salmone, affumicato e non solo. Anche per la pasta sfoglia potete osare e sperimentare il vero ed impeccabile sapore di quella "home made". Anche se mi rendo conto che durante le feste i minuti sono sempre contati, soprattutto quando si tratta di chiudersi in cucina e preparare tante diverse portate per tutta la famiglia.
Queste piccole cocotte monoporzione sono facili da realizzare e, sotto un guscio di pasta sfoglia croccante e vagamente burrosa, si nascondono deliziosi ravioloni al salmone conditi con una crema morbida e porri stufati al vino bianco. Sono certa che li troverete deliziosi.

IMG_8528 copy


Ingredienti
Ravioli al salmone (qui la ricetta, sostituendo con salmone)
1 porro
200 ml di panna fresca
pasta sfoglia (qui la ricetta)
15 gr di burro
sale
pepe
vino bianco q.b.

Preparazione
Pulite bene il porro e tagliatelo a rondelle sottili. In un tegame fate fondere una noce di burro. Aggiungete i porri e fateli stufare per bene, mescolando spesso. Sfumate con vino bianco e aggiustate di sale e pepe. Unite la panna fresca e abbassate la fiamma. Tenete da parte metà della salsa di panna e porri e frullate la restante.
Sbollentate i ravioli per 2-3 minuti in acqua bollente e salata. Conditeli poi con la crema frullata di panna e porri. Preparate le cocotte adagiando sul fondo i porri con la panna (non frullati), disponetevi i ravioloni al salmone fino a riempire completamente la cocotte. Ritagliate dalla pasta sfoglia dei cerchi con un diametro di almeno 2 cm in più rispetto alla cocotte e fatelo aderire, come fosse un coperchio, sulle vostre monoporzioni.
Fate cuocere in forno già caldo a 200°C per circa 5 minuti o almeno fino a quando non saranno ben gonfi e dorati. Potete prepararli anche con un po' di anticipo e scaldarli, sempre in forno ben caldo, per qualche minuto, appena prima di servirli. L'importante, in questo caso, è non far dorare troppo la pasta sfoglia.

5 commenti:

  1. Pensa, io a Natale non sarò a casa perchè parto. Ma tornerò per capodanno e ho già dato ordini di che comprare per mettermi all'opera la mattina dell'uno e fare qualcosa di sfizioso, e queste tue cocotte lo sono alla grande!

    RispondiElimina
  2. Wow! Vorrei avere anche io un piatto così al pranzo di Natale.
    Io non ci sto pensando in realtà. Di solito c'è molta tradizione a casa nostra e mangiamo i soliti piatti :)

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  3. davvero una sciccheria!!!meravigliosi :)

    RispondiElimina
  4. Io ho già deciso cosa fare, menu di terra perchè il giorno di Natale è anche il compleanno di mio papà, che ama maggiormente questo tipo di piatti, con il salmone mi sfogherò il 22, giorno del mio compleanno!

    RispondiElimina
  5. Bellissimo! Ottima idea anche per riciclare gli avanzi..

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...