24 luglio 2014

Pollo con anacardi

IMG_0096 copy

Voglia di piatti e di sapori lontani, di mare, di camminate tranquille, di città inesplorate e di giornate dedicate al relax. Purtroppo per me le vacanze sono già passate e trascorrerò agosto in città. Alcuni di voi saranno già partiti, altri staranno ancora sognando ad occhi aperti l'esatto istante in cui potranno smettere di lavorare e finalmente partire per godere di un meritato riposo. Tanti, tantissimi altri saranno costretti a casa dalla crisi ed è anche a loro che è dedicato questo semplice piatto. 
Un incontro di sapori orientali che porteranno in vacanza le vostre papille gustative.
Un secondo semplicissimo e ovviamente di ispirazione cinese. Vi sorprenderà la velocità nel prepararlo. Il trucco per un pollo con anacardi davvero perfetto sta nel far saltare brevemente il pollo, quasi a voler sigillare la carne, come avviene per gli arrosti, e poi far caramellare, nella stessa padella, gli anacardi fino a quando non saranno perfettamente dorati.

IMG_0094 copy

Se riuscite anche a recuperare del coriandolo, al posto del classico e nostrano prezzemolo, avrete un piatto ancora più etnico e profumato. Non dimenticatevi poi la salsa di soia, se l'amate, come me, adoperatene in abbondanza! Se l'idea vi stuzzica ecco tanti altri piatti etnici tutti da provare!

Ingredienti

200 g di petto di pollo
60 g di anacardi
1 spicchio di aglio
2 cucchiai abbondanti di salsa di soia
sale q.b.
2 cucchiai di olio extravergine di oliva
coriandolo tritato o prezzemolo
scorza di limone non trattato (facoltativo)

Preparazione

Pulire e tagliare il pollo in piccoli pezzi. In una padella antiaderente abbastanza ampia scaldare l'olio extravergine di oliva con uno spicchio di aglio. Fate saltare quindi il pollo per pochi minuti Togliete dalla padella e tenete da parte. Nella stessa padella fate quindi tostare gli anacardi a fuoco vivace, avendo cura di girarli spesso e di non farli rosolare troppo. Dovranno assumere un bel color caramello, occorreranno circa 2-3 minuti. Bagnate con la salsa di soia. Mescolate bene e cospargete anche con un po' di scorza di limone grattugiato. A questo punto unite nuovamente il pollo e mezzo bicchiere di acqua e continuate la cottura a fiamma moderata per altri 5-6 minuti o almeno fino a quando il pollo non sarà ben dorato. Aggiustate con poco sale. Completate con coriandolo, o prezzemolo,tritato.



10 commenti:

  1. Erika che meraviglia!!!!!! I miei amati anacardi.... guardali, belli dorati a sposare magnificamente la delicatezza del pollo. Che piatto splendido!! Bravissima tesoro, un bacione.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Gli anacardi, che belli e che buoni e questo piatto mi fa viaggiare.... che meraviglia!
    Grazie

    RispondiElimina
  4. Che bel piatto e quanto è buono, bello dedicarlo a chi resta in città causa crisi, un bel pensiero e un'ottima proposta, io son fra quelli che stasera gioirà perchè cominciano le tanto agognate vacanze!!!

    RispondiElimina
  5. Complimenti Erika!! Mi piace molto l'unione di pollo e anacardi...segno e riproduco al più presto ;-)!
    Un abbraccio e buon fine settimana!!!

    RispondiElimina
  6. Bellissima ricetta...adoro la cucina etnica ma questa non ho mai provato a farla.

    RispondiElimina
  7. Pollo e anacardi... mmhh buonissimooo! Delle foto, che dire? splendide! Passo di qui, oltre che per il pollo - per farti un salutino: vado in vacanza e ci aggiorniamo a settembre!

    RispondiElimina
  8. Una comida completa, sana y deliciosa! Me encanta!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...