20 ottobre 2014

Granola con frutti rossi, mandorle e bacche di Goji

granola pink5

Da quando ho scoperto come realizzare la granola, non passa mese che non ne prepari una bella scorta da gustare a colazione o a merenda. Semplicemente la adoro, anche da sgranocchiare di tanto in tanto fuori pasto, come semplice "spezzafame"! La mia preferita è senza ombra di dubbio quella al cioccolato, che piace un po' a tutti in questa casa, proprio perchè è super golosa e crea un fantastico latte e cacao che piace anche ai più piccoli. Oggi però voglio lasciarvi una ricetta altrettanto semplice e, soprattutto, altrettanto golosa, quella ai frutti rossi, mandorle e bacche di goji. E' una granola super, dedicata a tutte le donne, nel mese della prevenzione per il tumore al seno. La Fondazione Umberto Veronesi ha dato vita al progetto "Pink is good" che promuove la prevenzione del tumore al seno anche attraverso uno stile di vita più sano, in cui il consumo di frutta secca e cereali è assolutamente da preferire in quanto, i primi, contengono grassi vegetali indispensabili per la nostra salute, mentre per quanto riguarda i cereali, risultano un'ottima fonte di fibre ed energia e non dovrebbero mai mancare sulla nostra tavola.

Io ho voluto abbondare con la frutta secca, in un mix decisamente rosso, con tanta frutta secca come ciliegie, mirtilli, cranberry e bacche di Goji, di cui avevo parlato qualche tempo fa in questa ricetta. Poi ovviamente ci sono i classici come mandorle e noci che potete sostituire a piacere con nocciole o le meravigliose noci Pecan.
Per un tocco ancora più goloso potrei consigliarvi qualche scaglietta di cioccolato bianco, ma credetemi è perfetta anche così, da gustare nel latte al mattino o con un morbido yogurt, anche di soia.

granola pink4

granola pink3

Io ne preparo sempre in abbondanza, perciò tenete a portata di mano 2 o 3 contenitori ermetici belli capienti in modo da poter conservare al meglio la vostra granola. L'ideale sarebbe di utilizzare quelli di vetro, simili a quelli per le conserve, per intenderci. In questo modo resterà perfettamente croccante anche per 1 o 2 mesi. Ovviamente sentitevi liberissimi di dimezzare le dosi o di apportare qualche piccola variante anche nella scelta dei cereali. L'importante è che siano rigorosamente BIO (in questo caso fatevi un bel giretto da Naturasì)

granola pink

Ingredienti
40 gr di mandorle
20 gr di noci
1 pizzico di sale
60 gr di miele millefiori
20 gr di zucchero di canna
2 cucchiai di olio extravergine di oliva delicato
35 gr di miglio soffiato bio
35 gr di riso soffiato bio
70 gr di avena bio
60 gr di crusca di avena bio
40 gr di fantasia di frutti rossi Noberasco (cranberry, mirtilli, ciliegie, bacche di Goji) 

Preparazione
Preriscaldate il forno a 160°C.
Tritare grossolanamente le noci e le mandorle. In una ciotola mescolare tutti gli ingredienti, tranne i frutti rossi. Foderate con carta forno una teglia e versatevi la granola. Fate cuocere per 35-40 minuti fino a completa doratura. Mescolate ogni 15 minuti circa per fare in modo che la cottura sia uniforme. Fate raffreddare e unite la fantasia di frutti rossi. Si conserva in contenitori ermetici per diversi mesi.

4 commenti:

  1. Sai che qualche giorno fa ho comprato le bacche di goji perchè volevo fare la granola di Gordon Ramsay. Ma vedo che anche la tua è davvero sfiziosa.

    L'imbarazzo della scelta :-P

    RispondiElimina
  2. Faccio già colazione con un mix di frutti, cereali e nocciole che mescolo io!! Ma non ho mai provato il passaggio forno!! Ci proverò!!

    un baciotto
    Sara
    This is Sara

    RispondiElimina
  3. per una colazione super! che meraviglia!

    RispondiElimina
  4. p.s.: ho provato la tua torta alle prugne, è davvero strabuona!!!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...