9 dicembre 2014

Confettura di latte al caffè al ginseng (crema mou)

confettura di latte al caffè

In un cesto "home made" che si rispetti non deve mai mancare almeno una crema da spalmare. C'è chi opta per il classico lemon curd, chi si butta sulla Nutella fatta di casa (prossimamente!) e chi sulla crema al caramello, che riscuote sempre un discreto successo. 
Siccome tra me e il caramello esiste un amore sconfinato e lo uso praticamente per tutto, non ho saputo resistere ad una nuova versione, un pochino più lunga, ma assolutamente deliziosa di una sua variante, più simile alla crema mou e con tutto il profumo e il gusto intenso del caffè al ginseng.
Una crema dolce che serve a risollevare il morale a chiunque, soprattutto nei giorni pre e post Natale! La crema mou al caffè può essere usata in mille modi, per farcire i biscotti, per rendere un gelato più goloso, da far colare sui waffle o le crepes la mattina di Natale o ancora, per decorare i vostri dolci e addirittura per dare un tocco in più alla vostra cioccolata calda. Se siete in vena di preparare deliziose confezioni fatte in casa per i vostri amici e parenti questa crema mou fa decisamente al caso vostro e, a questo punto, tanto vale abbinarla direttamente al preparato per cioccolata calda e ad una bella confezione di biscotti, magari alla vaniglia. Giusto per dare uno spunto, un'idea, a quanto sarà dolce e coccoloso questo Natale. 
E' una crema davvero molto semplice da realizzare e vi basteranno solo 3 ingredienti: latte condensato, caffè solubile al ginseng King Cup Coffee e un po' di zucchero da far caramellare.

confettura di latte al caffè3

confettura di latte al caffè5

confettura di latte al caffè6

Solitamente la confettura di latte si prepara direttamente nel barattolo del latte condensato, facendolo cuocere a lungo a bagnomaria. In questa preparazione invece trasferiamo il tutto in un pentolino e uniamo il caffè solubile al ginseng per un risultato golosissimo e ultra profumato. In più facendola cuocere direttamente nel pentolino, si può decidere il grado di densità desiderato. Ad esempio, cuocendola per un tempo inferiore, si ottiene una salsa utile per decorare waffles e gelati, mentre prolungando ancora un po' i tempi di cottura otterrete la consistenza delle morbide caramelle mou. Vi basterà stendere uno strato su una teglia coperta con carta forno, lasciar raffreddare, meglio se in frigorifero, e tagliarle a cubetti.
Cercate di non farla solidificare troppo, poichè raffreddandosi tenderà ad indurirsi ulteriormente, soprattutto dopo la conservazione in frigorifero.
Qualora, dopo il riposo, risultasse poco lavorabile, scaldatela leggermente a microonde fino ad ottenere la giusta consistenza.
Per 1 barattolo grande da circa 400 gr. Si conserva in frigorifero per 4-5 giorni.

confettura di latte al caffè4

confettura di latte al caffè7

Ingredienti
400 gr circa di latte condensato (1 barattolo)
50 gr di zucchero semolato

Preparazione
In un pentolino versate lo zucchero in maniera uniforme, ponete sul fuoco, a fiamma moderata, e fate caramellare dolcemente, senza mai mescolare, fino ad ottenere un colore non troppo scuro. Nel frattempo fate scaldare, senza portare a bollore, anche il latte condensato. Sciogliete il caffè solubile al ginseng in un paio di cucchiai di acqua calda e unite il tutto al latte condensato, mescolando bene.
Non appena il latte sarà caldo unitelo a filo al caramello mescolando bene per evitare la formazione di grumi.
Ponete quindi il recipiente a bagnomaria (perfetti una grande pentola in cui andrete ad adagiare il pentolino, in modo che l'acqua non entri in contatto con il caramello).
fate quindi cuocere, mescolando di tanto in tanto, per un tempo che può variare dai 20, per una salsa semiliquida, ai 40 minuti, per un risultato denso e corposo, più simile alle caramelle mou. Regolate il tempo di cottura in base alle vostre esigenze e preferenze di consistenza. Non fate mai bollire il composto. L'acqua del bagnomaria deve sobbollire delicatamente e non entrare mai in contatto con il contenuto!
Una volta pronta la vostra confettura ponetela in un vasetto ben pulito e sterilizzato. Lasciate raffreddare completamente e conservatela in frigorifero. Prima di usarla lasciatela sempre almeno 30 minuti a temperatura ambiente oppure scaldate la quantità che vi serve con il forno a microonde.

6 commenti:

  1. mi piace molto la sua consistenza, una confettura così non l'ho mai provata! Deve essere deliziosa!

    RispondiElimina
  2. delizioso,mamma mia ,lo voglio anche io un bel cucchiaio,brava e grazie

    RispondiElimina
  3. Io che amo il caramello, non posso non provarla!
    Sarà deliziosa!
    Buona serata Erika, a presto
    Anna

    RispondiElimina
  4. Io la mangerei assoluta, ti dirò, così, leccandola dal barattolo, troppo troppo golosa!Non vedo l'ora di leggere le altre cremine che pubblicherai!

    RispondiElimina
  5. Io non amo il caffè... E non so neanche s emi piace il caffè al ginseng!!!
    Ma devo dire che l'ultima fotina dentro ai biscotti mi ha fatto venire l'acquolina!!

    un abbraccio
    Sara
    This is Sara

    RispondiElimina
  6. Lo faro'e mi lecchero' anche i baffi.Grazie.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...