20 marzo 2015

Extra Dark Chocolate and Coffee Cake


Più che una torta questi sono dei veri e propri trancetti. Così, anche chi ha già una mezza intenzione di prepararsi alla prova costume, potrà godere, senza rimorsi, di una fettina di torta, o almeno avrà la giusta scusa per farlo. Dopo la dolcezza e l'innocenza della Angel Food Cake, torno con una torta che ha un che di peccaminoso, "godurioso" e che è, senza ombra di dubbio, da "acquolina in bocca"!

Anche i muri ormai lo sanno, datemi una torta al cioccolato e sarò eternamente felice! Anche se avevo eletto come mia preferita dell'anno la versione al cioccolato e patate dolci, devo ammettere che anche questi deliziosi trancetti sanno il fatto loro e riescono ad ammaliare anche il salutista più convinto.
Probabilmente vi starete chiedendo il motivo di "Extra Dark" e di come ottenere realmente una torta al cioccolato che sia "scura" al punto giusto. La spiegazione è piuttosto semplice. Qualche mese fa sono inciampata in uno splendido blog di cucina americana, di quelli con torte a strati di ogni genere. Qui si spiegava appunto il classico trucchetto per una vera torta "dark" al cioccolato. L'ingrediente segreto è sostanzialmente una bella tazzina di caffè espresso. Pare che in questo modo, unito al cacao, per creare una morbida salsa ben scura, si riesca ad ottenere la colorazione perfetta e non solo. Utilizzando infatti l'acqua, al posto del latte, la vostra torta risulterà ancora più soffice, soprattutto appena sfornata. In questo dolce, in realtà, il sapore del caffè si sente appena, è adattissima quindi anche per coloro i quali non amano in maniera particolare i dolci al caffè. Se prevedete poi di prepararla per  più piccoli vi basterà utilizzare un buon decaffeinato.


Dal momento che le torte appena sfornate risultano sempre molto morbide vi consiglio di lasciarla "indurire" per un intero giorno (e un'intera notte), in modo da poterla tagliare e farcire facilmente. Per mantenere la morbidezza conservatela in frigorifero. Se preferite invece i dolci un po' secchi, lasciatela a temperatura ambiente, non coperta.
Per realizzare i vostri tranci è preferibile utilizzare una tortiera quadrata o rettangolare. Io ho optato per una teglia con fondo amovibile 24x24 cm, proprio come questa.


Qualora non abbiate a disposizione uno stampo quadrato potete sempre ripiegare sulla classica tortiera rotonda e godere ugualmente di una divina torta al cioccolato! In questo caso, per una torta abbastanza alta, vi consiglio di utilizzare uno stampo diametro 20 o 22 cm al massimo.
Per circa 10 trancetti farciti.


Ingredienti
215 g di farina 00
50 g di cacao
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1/2 cucchiaino di sale
1/2 cucchiaino di lievito per dolci
125 ml di acqua fredda
70 ml di caffè espresso
50 ml di acqua calda
100 g di burro morbido
250 g di zucchero di canna
2 uova
Per la farcitura:
200-250 g circa di cioccolato fondente
100 ml circa di panna fresca

Preparazione
Preriscaldate il forno a 180°. Imburrate leggermente e cospargete con poco cacao amaro una teglia quadrata da 24x24 cm.
In una ciotola mescolate la farina, il lievito, il bicarbonato e il sale e tenete da parte.
In un'altra ciotola capiente sbattete il burro morbido fino ad ottenere una morbida crema. Unite lo zucchero e lavorate energicamente il tutto. Aggiungete quindi un uovo alla volta incorporandolo alla perfezione. 
Preparate il caffè espresso nella quantità indicata e unitevi acqua ben calda. Aggiungete quindi il cacao amaro, mescolando bene, per creare una salsa piuttosto densa. Versatevi quindi anche l'acqua fredda.
Aggiungete al composto di burro e uova la farina e la salsa al cacao in tre tempi alternandoli e mescolando sempre dopo ogni aggiunta.
Una volta ottenuto un impasto liscio ed omogeneo versate il tutto nella tortiera e livellate bene. Fate cuocere per circa 30 minuti in forno ben caldo controllando il grado di cottura con uno stuzzicadenti. 
Una volta pronta lasciatela raffreddare completamente. 
Sformatela con delicatezza e lasciatela riposare per un intero giorno, meglio ancora se anche per tutta una notte. In questo modo, il giorno seguente, sarà più facile ottenere dei tranci più precisi. Nel frattempo preparate la ganache al cioccolato fondente. Fate scaldare la panna in un pentolino senza portare ad ebollizione e versatela direttamente sul cioccolato a pezzetti o grattugiato. Sbattete energicamente e lasciate riposare per qualche ora.
Tagliate la torta a trancetti, dividete ogni trancio a metà e farcitelo con la ganache al cioccolato. Decorate quindi la superficie con una sacca da pasticcere e lasciate riposare per circa 1 ora prima di servire. Si conservano in frigorifero.

9 commenti:

  1. Che loveria Erika! Una torta così è da urlo!!!! Il caffè di solito non si sente perchè serve per potenziare il sapore del cioccolato! Complimenti!

    RispondiElimina
  2. Mamma mia ma tu maestra pasticcera,complimenti è perfetta,bellissima,da mangiare con gli occhi

    RispondiElimina
  3. quanto è umida e morbida quella torta?! La devo fare assolutamente!! *.*

    RispondiElimina
  4. Che dirti?! Sono semplicemente da svenimento questi dolcetti...
    Buon fine settimana!

    RispondiElimina
  5. che chic!!!! fa venire una voglia!!! la farò di sicuro, stanne certa!

    RispondiElimina
  6. Una vera goduria, sia per gli occhi che per il palato................................BRAVA

    RispondiElimina
  7. Sì, questa torta è lussuria pura, che poi in Quaresima non dovresti farcela vedere (sembra di stare nel film 'Chocolat'), la vogliooo

    RispondiElimina
  8. Sembra squisita e il cioccolato e' sempre una garanzia!
    Grazie per la ricettina e a presto

    RispondiElimina
  9. Ha un aspetto meraviglioso!!
    Il trucchetto della tazzina di caffè me lo segno ;-)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...