Girelle di pizza farcite

21 maggio 2015


Negli ultimi giorni vi sto proponendo molte ricette salate, spero non vi dispiaccia. Sarà che sono una vera e propria amante di questo genere di stuzzichini, sarà che il mio amore per la pizza si traduce nell'impastare quest'ultima un giorno sì e uno no, sarà che io, ad un profumo così non resisto, queste girelle mi hanno letteralmente fatto impazzire. Fate quindi attenzione perchè creano totale dipendenza.
Le girelle farcite sono una valida alternative alla classica pizza, e sono perfette per un aperitivo tra amici, ma anche come stuzzichino per un pasto veloce davanti alla tv.
La farcitura è a vostro piacimento. Io ho optato per il classico pomodoro e mozzarella abbinato ad olive nere e prosciutto cotto. Un vero e proprio classico.
Per realizzarle vi lascio la mia versione base della pizza, vi basterà dividerla in due panetti rettangolari, piuttosto lunghi, e stenderla con un mattarello per ottenere una pasta liscia e sottile. Farcitela e arrottolatela ben stretta, poi tagliate delle rondelle piuttosto spesse.
Sono un'ottima idea anche per sfruttare eventuali avanzi di impasto per la pizza.



Solitamente preparo l'impasto con la sola Manitoba, ma potete optare anche per un mix di quest'ultima e farina 00. L'importante è lavorare bene l'impasto in maniera che risulti elastico e facilmente lavorabile. E' un'operazione un po' lunga, ma potete eventualmente aiutarvi con una planetaria dotata di gancio impastatore. Solitamente utilizzando la planetaria calcolo sempre 10 minuti di lavorazione dell'impasto. Qualora vogliate lavorarla a mano vi consiglio di allungare un pochino i tempi, in modo da avere una buona elasticità.
Ne approfitto anche per scusarmi con voi per non aver ancora risposto ai vari commenti. "Purtroppo" è un periodo molto intenso, sto lavorando ad un progetto molto carino di cui vi parlerò il prossimo mese, e riesco a collegarmi solo per pochissimi minuti. Vi leggo però sempre con moltissimo piacere, non abbandonatemi!!


Ingredienti
500 gr di farina Manitoba
250 ml circa di acqua tiepida
50 ml di olio extravergine di oliva delicato
15 gr di sale fino
1 cucchiaino raso di zucchero
10 gr di lievito di birra o 5 gr di lievito naturale secco
Per farcire:
1 bicchiere abbondante di passata di pomodoro q.b.
sale q.b.
basilico
olio extravergine di oliva
1 mozzarella fiordilatte
100 gr circa di prosciutto cotto
olive nere

Preparazione
Sciogliere il lievito in acqua tiepida con zucchero. Lasciate agire per qualche minuto.
In una ciotola unite la farina, il sale e l'olio. Mescolate velocemente. Unite poi il lievito. Lavorate, impastando bene il tutto per almeno 10 minuti.
In alternativa potete utilizzare una planetaria con gancio impastatore a velocità medio-bassa.
Coprite con un telo umido e lasciate lievitare fino a quando non sarà raddoppiato di volume.
Dividete in due l'impasto, formate due rettangoli e stendeteli in uno strato sottile.
Spennellate con abbondante sugo di pomodoro a cui avrete aggiunto un cucchiaio di olio evo, del sale e del basilico. Tagliate la mozzarella a dadini e tritate grossolanamente prosciutto e olive. Farcite quindi ogni base di pizza.
A questo punto, partendo dal lato più lungo. arrotolate la pasta ben stretta fino a formare una sorta di salsicciotto.
Aiutandovi con un coltello ben affilato, tagliate delle girelle piuttosto spesse (circa 2 cm)
Disponetele su una teglia foderata con carta forno, distanziandole leggermente.
Fate quindi cuocere in forno ben caldo a 210°C per circa 10-15 minuti.
Sfornate non appena saranno ben dorate.

La tana del coniglio © . Design by Berenica Designs.