19 maggio 2015

Tortine morbide senza glutine


Ultimamente sono davvero molto incuriosita dai dolci senza glutine. Mi rendo conto di quanto la celiachia possa limitare e costringere grandi e piccoli a delle privazioni non indifferenti, soprattutto quando si tratta di viaggiare o cenare fuori. Queste tortine senza glutine nascono da una ricerca approfondita che sto facendo in questi giorni, e sono state indubbiamente una piacevole scoperta. Un'alternativa leggera, soffice e delicatissima rispetto ai classici dolci a base di sola farina di mandorle, o altra frutta secca.

Ho questo ricordo di quando, da bambina, si preparava la classica torta da colazione e si optava, senza dubbio alcuno, per una giusta quantità di fecola di patate. A casa dei miei non mancava mai. Ricordo il divieto assoluto di aprire il forno prima dello scadere del tempo di cottura, altrimenti la torta rischiava di afflosciarsi. E la torta era morbida, impalpabile, perfetta!
Anche qui la fecola di patate ha un ruolo di primaria importanza. Insieme all'amido di riso sostituisce perfettamente la classica farina 00 per regalarci un dolce adatto a tutti, anche a chi ha intollerenza al glutine. Importantissimo, per la perfetta riuscita di questo dolce, setacciare amido, fecola e lievito. E ovviamente utilizzare quest'ultimo privo di qualsiasi contaminazione da glutine, se il dolce è prettamente riservato ai celiaci. Ormai ne esistono numerosissimi in commercio.



Siccome la ciambella è sparita in un nano secondo, e dal momento che ero riuscita prontamente a nascondere qualche tortina, della prima vedrete solo il risultato appena sfornato mentre, per quest'ultime, sono furbamente riuscita ad ottenere qualche scatto veloce.
Sono davvero morbidissime, vi consiglio quindi stampi monoporzioni, o uno stampo grande con cerniera apribile, per avere la sicurezza di non romperla. Potete aromatizzare questo dolce a vostro piacere, con vaniglia, scorza di limone o arancia. Si presta perfettamente anche ad essere farcito o guarnito con frutta fresca di stagione.


Ingredienti
3 uova
200 gr di fecola di patate
100 gr di amido di riso
15 gr di lievito per dolci 
1/2 bacca di vaniglia
1 limone bio (non trattato)
100 gr di burro morbido
150 gr di zucchero semolato
75 ml di latte

Preparazione
Fate ammorbidire il burro a temperatura ambiente per circa 1 ora. Dovrà risultare ben morbido, ma non sciolto. 
In una ciotola lavoratelo energicamente con lo zucchero fino ad ottenere una morbida spuma. Unite un uovo alla volta, mescolando dopo ogni aggiunta.
Aggiungete quindi la fecola, il lievito e l'amido di riso ben setacciati. Lavorate con delicatezza, unite quindi la scorza di limone grattugiata finemente, i semi contenuti nella bacca di vaniglia e il latte. Mescolate bene fino ad ottenere un composto omogeneo.
Imburrate bene degli stampini monoporzione e versate il composto, riempiendone solo 2/3.
Ponete in forno già caldo a 210°C e fate cuocere per circa 10-15 minuti, a seconda delle dimensioni delle tortine, facendo attenzione a non aprire il forno durante i primi minuti di cottura. Qualora voleste optare per uno stampo più grande, vi consiglio di utilizzarne uno con diametro 20-22 cm, aumentando i tempi di cottura a 30 minuti.


6 commenti:

  1. La fecola di patate è perfetta per preparare i dolci per chi è intollerante al glutine, io che ne posso mangiare poco la utilizzo e sono molto soddisfatta dei risultati, complimenti per queste tortine Erika, ci credo che sono sparite!

    RispondiElimina
  2. queste tortine sono favolose, terrò da parte la ricetta per le feste dei bambini, mi piace avere attenzione per quelli che sono intolleranti al glutine. un bacio ady
    Ubique Chic
    Facebook

    RispondiElimina
  3. Buonissime e bellissime queste tortine!! Complimenti, bravissima. Anche io mi sto avvicinando al mondo delle intolleranze e più in generale del "mangiar sano". Tante ricette poi sono davvero golose anche per chi non ha nessun tipo di intolleranza alimentare. Ancora brava!! :)

    RispondiElimina
  4. morbide,leggere e golose,bravissima

    RispondiElimina
  5. Ho un crescente numero di amici intolleranti al glutine, quindi preziosa ricetta da tenere stretta stretta :)
    l'aspetto è veramente soffice e favoloso!
    un abbraccione

    RispondiElimina
  6. Grazie!! Sono felicissima che vi sia piaciuta! Vi confermo che le ho rifatte e sono rimaste morbidissime per più di 5 giorni!!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...