23 luglio 2015

Bruschette con pomodoro e peperoni


La bruschetta è una delle pietanze tradizionali italiane più conosciute al mondo. Un piatto povero, ricco di storia e amato da tutti, grazie alle sue innumerevoli versioni. La ricetta più classica prevede la classica fetta di pane, sfregata con aglio, e ricoperta da pomodoro freschissimo a pezzetti, con un filo di olio e poco sale. Un antipasto leggero e perfetto per la stagione estiva, a cui difficilmente si resiste.

La bruschetta nasce dalla necessità dei contadini di conservare il pane e utilizzare anche quello ormai vecchio, un po' più duro. Il termine deriva appunto dal pane abbrustolito o “bruscato”. Ogni regione propone la sua personale ricetta.
La mia è una rivisitazione semplice e veloce, realizzata con il classico pomodorino a pezzetti e peperoni saltati in padella, con in più una base di profumatissima polpa pronta dipomodoro DeRica.
Dal momento che l'afa e il caldo non ci lasciano tregua, continuo a preparare i classici piatti leggeri e, possibilmente, con il minimo di cottura indispensabile. Le bruschette uno dei miei piatti preferiti, quando arriva l'estate. Ottime come antipasto, ma anche come spezzafame e o pranzo veloce. Un velo di pomodoro e tantissimi peperoni appena spadellati. Tutto il profumo dell'estate in un unico piatto. 


 


Ma ne esistono infinite varianti e sbirrarrirsi con la fantasia è d'obbligo per gustare ogni volta qualcosa di diverso e davvero stuzzicante. Giusto per darvi qualche idea, provatela con della mozzarella fiordilatte, sul pane ben caldo, e magari qualche filetto di acciuga, poco origano e del buon olio di oliva o ancora con delle verdure grigliate. Insomma una semplice fetta di pane può comunque essere lo spunto giusto per un pasto leggero, sano e altamente gratificante, soprattutto quando mettersi ai fornelli diventa una vera e propria "missione impossibile





Ingredienti 
Pane rustico a fette (anche un po' vecchio)
qualche spicchio di aglio
olio extravergine di oliva
2 peperoni gialli
20 pomodori pachino
sale q.b.
Basilico
peperoncino fresco

Preparazione 
Tagliate i peperoni a filetti ed eliminate filamenti e semi interni. Tagliateli a dadini e fateli saltare in padella con un cucchiaio di olio evo e peperoncino, aggiungendo, dopo qualche minuto, mezzo bicchiere di acqua. Salate a piacere e unite i pomodorini tagliati.
Nel frattempo fate scaldare un cucchiaio di olio evo e unite la polpa di pomodoro, aggiungete del basilico e aggiustate di sale. Lasciate cuocere per una decina di minuti circa.
Tagliate il pane a fette non troppo sottili e fatele abbrustolire.
Pelare l'aglio e sfregarlo generosamente sulle fette. Aggiungere quindi qualche cucchiaio di polpa di pomodoro, i peperoni e i pomodorini. Completate con un buon olio di oliva extravergine e servite subito.

5 commenti:

  1. Un classico che mangerei anche ora!
    Bella l'idea dei peperoni spadellati!
    Le foto sono fantastiche

    RispondiElimina
  2. Un piatto semplice e veloce, ma che fa sempre la sua figura.

    RispondiElimina
  3. Ummmmm! Rico y sano! Las fotos son preciosas!

    RispondiElimina
  4. Che delizia, io d'estate vivrei di bruschette

    RispondiElimina
  5. Una ricetta semplice dai colori estivi che le tue foto rendono particolarmente invitante!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...