Girandole alla frutta secca

24 novembre 2017


Continua la mia assidua ricerca dei biscotti perfetti per i regali di Natale. Oggi ho deciso di lasciarmi conquistare da golosissime girandole alla frutta secca. Un impasto rustico, quasi "granuloso" che farà impazzire gli amanti di nocciole e mandorle.
Questi biscotti nascono per caso, ma sono talmente carini da vedere che, una volta assaggiati, ho voluto subito replicare e modificare la ricetta iniziale per creare un frollino dal sapore unico, perfetto per chi ama la semplicità ma è stanco dei soliti sapori.


A piacere potete aromatizzare con vaniglia o altre spezie. Un'ottima alternativa potrebbe essere un pizzico di cannella e noce moscata per creare una magica atmosfera natalizia. Lascio a voi la scelta.
Non ci sono particolari indicazioni per questa ricetta. E' molto semplice e non richiede grandi sbattimenti. Dovrete però attendere un'intera notte per il riposo, in quanto si tratta di biscotti molto teneri e per essere tagliati alla perfezione l'impasto dovrà risultare ben compatto.


Si cuociono in pochi minuti, durano a lungo e sono perfetti per i vostri regali golosi, magari abbinati ai golosi alberelli con cioccolato bianco che vi ho proposto qualche giorno fa.
Non vi resta che mettervi all'opera e gustarli con una buona cioccolata calda!
Per 50 biscotti circa



Ingredienti
250 g di farina 00 + 2 cucchiai
100 g di farina di farro integrale
40 g di farina di nocciole
40 g di farina di mandorle
2-3 cucchiai di cacao amaro
200 g di burro morbido
200 g di zucchero di canna
1 uovo 
½ bacca di vaniglia

Preparazione
In una ciotola lavorate il burro morbido con lo zucchero e i semini prelevati dalla bacca di vaniglia.
Dovrete ottenere una spuma morbida. Unite l'uovo e lavorate fino a quando non sarà ben incorporato. Aggiungete la farina 00, la farina integrale di farro e le farina di nocciole e mandorle e lavorate il composto fino a quando non si formeranno le prime briciole.
Dividete l'impasto in due parti uguali. Nel primo unite due cucchiai di farina, nel secondo 2/3 cucchiai di cacao amaro. Rilavorate velocemente il tutto fino a che gli ingredienti saranno perfettamente incorporati.
 Formate quindi una palla con ciascuno degli impasti, appiattitela leggermente e avvolgetela nella pellicola per alimenti.
Fate riposare in frigorifero per almeno 3 ore.
Infarinate bene un piano di lavoro e stendete l'impasto chiaro fino a 4 mm di spessore formato un rettangolo.
Adagiate sul piano di lavoro un foglio di carta forno e procedete allo stesso modo con l'impasto al cacao. Sovrapponete con delicatezza i due strati, aiutandovi con il matterello e il foglio di carta forno.
Uniformate i bordi eliminando gli eccessi di impasto e iniziate a formare un rotolo ben stretto.
Avvolgete il tutto nella carta forno e lasciate riposare in frigorifero per un'intera notte.
Non appena l'impasto risulterà ben compatto tagliatelo a fette non troppo spesse e adagiatele man mano su una o più teglie foderate con carta forno.
Fate cuocere in forno già caldo a 180°C per circa 8-10 minuti o almeno fino a quando la superficie non risulterà dorata.
Sfornate e lasciate raffreddare completamente prima di gustarli/confezionarli.

La tana del coniglio © . Design by Berenica Designs.