Torta agli albumi con mele e cannella


La torta agli albumi con mele e cannella è un dolce semplice, soffice e profumatissimo! Una variante alla classica torta di mele che vi permetterà di smaltire eventuali albumi in eccesso, avanzati da altre preparazioni.
Avevo già sperimentato qualche mese fa una golosa ricetta di torta agli albumi con gocce di cioccolato e ci era piaciuta talmente tanto che spesso la replichiamo per colazioni e merende. Questa ricetta è una versione ricca di frutta fresca e l'intenso aroma della cannella.
La primavera tarda a farsi vedere e non si può fare altro che continuare a godere di morbide fette di torta accompagnate da tè speziati e cioccolata calda.


Se volete realizzare questo dolce, ma non avete una scorta di albumi, potete ricorrere alle comode confezioni di albumi, già pastorizzati, in vendita nei supermercati più forniti. Io li acquisto spesso per preparare meringhe altri squisiti dolci a base di albumi, qui trovate giusto un paio di idee.
La torta di mele e cannella agli albumi è un versione più leggera e delicata rispetto alla classica torta di mele, ma è ugualmente strepitosamente soffice e ricca di gusto! Una valida alternativa per chi è alla ricerca di un dolce profumatissimo e leggero! Inoltre non contiene lattosio perché preparata con acqua e olio di semi. Per quest'ultimo scegliete quello che preferite, in alternativa potete optare anche per olio evo, ma dal gusto molto delicato.
Per questa ricetta è consigliato uno stampo con fondo apribile da 22 cm



Ingredienti
5 albumi (circa 175 g)
2-3 mele bio
120 g di zucchero di canna
250 g di farina 00
1 bustina di lievito per dolci
120 g di acqua
120 g di olio di semi
1 cucchiaino di cannella in polvere
1 pizzico di zenzero in polvere

Preparazione
Montate a neve ben ferma gli albumi.
In una ciotola unite la farina e il lievito setacciati, lo zucchero, la cannella, lo zenzero.
Aggiungete quindi gli ingredienti liquidi: olio e acqua. Mescolate bene con una spatola fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.
Unite quindi con molta delicatezza gli albumi in 2-3 tempi, lavorando con la spatola dal basso verso l'alto, in modo che il composto resti ben soffice e spumoso.
Tagliate a fettine le mele eliminando il torso e, a piacere o qualora non fossero biologiche la buccia.
Imburrate uno stampo con cerniera apribile da 22 cm. Adagiate sul fondo metà delle fettine di mela a raggiera. Versate su di esse l'impasto livellando bene. Completate distribuendo sulla superficie altre fette di mela.
Fate cuocere in forno statico ben caldo a 180°C per circa 40 minuti.
Controllate il grado di cottura con uno stecchino che dovrà fuoriuscire completamente asciutto.
Lasciate raffreddare prima di sformare e gustare.
A piacere potete servirla spolverizzata con zucchero a velo o con un velo di cannella.

2 commenti

  1. Una ricetta per "riciclare" gli albumi!Grazie grazie grazie!Buona e dolcissima giornata.

    RispondiElimina
  2. Io potrei vivere mangiando solo torte di mele. Il mio confort food per eccellenza. Bellissima questa torta, che sa di sano e genuino, di fatto in casa con amore

    RispondiElimina