9 marzo 2011

Torta al cioccolato e burro salato

IMG_3432_2

IMG_3414
Ecco un libro adorabile: "Soupes du jour". Sì, lo so, può sembrare strano trovare la ricetta di una torta in un libro dedicato alle zuppe, ma è proprio così..l'autrice ha deciso che dopo tutta una serie di deliziose (ma pur sempre leggere zuppe!) ci si poteva concedere un piccolo peccato di gola! E io ne ho approfittato! Trovare in ultima pagina una torta come questa è stata un'illuminazione. Inizialmente l'utilizzo del burro salato mi lasciava un po' perplessa e poi come niente mi sono ritrovata ad adorarla, semplicemente. Non preoccupatevi, il burro salato servirà solo ed esclusivamente ad esaltare il gusto amarognolo del cioccolato. Assaggiare per credere!
IMG_3404

IMG_3412_2

IMG_3429_2

IMG_3423_2

IMG_3426

IMG_3421

IMG_3420

IMG_3415

IMG_3437

Ingredienti:
3 uova
125 gr di zucchero
100 gr di farina 00 del Molino Chiavazza
200 gr di cioccolato fondente al 70%
150 ml di acqua
125 gr di burro salato (meglio se demi-sel oppure usate del semplice burro aggiungendo 1 gr di sale fino all'impasto)

Preparazione
In una ciotola, sbattete le uova con lo zucchero. Aggiungete la farina e continuate a mescolare vivacemente fino a quando l'impasto non sarà ben omogeneo. Fate scaldare il forno a 200°C. Fate fondere il cioccolato con l'acqua. Mescolate e aggiungete il burro a pezzi. Rimettete sul fuoco per uno o due minuti e continuate a mescolare. Incorporate il cioccolato fuso all'impasto, facendo attenzione che non sia troppo caldo e mescolate bene. Versate in uno stampo da torta imburrato e fate cuocere in forno caldo per 15-20 minuti (controllate frequentemente il grado di cottura poichè molto può dipendere dal vostro forno e i tempi possono allungarsi anche di una decina di minuti). Al momento di sfornarlo fate attenzione che non sia troppo secco nella parte centrale, deve infatti rimanere morbido. Verificate aiutandovi con uno stuzzicadenti. Lasciate raffreddare almeno 15 minuti prima di servirlo, meglio ancora se lo preparate la sera prima.

Tratto da "Soupes du jour

17 commenti:

  1. burro salato e cioccolato sono perfetti!
    certo che con questa sequenza di foto la salivazione è a mille..ha una faccia strepitosa!

    RispondiElimina
  2. oddio datemi del cioccolato, ora!!!

    RispondiElimina
  3. Una sequenza cioccolatosa da veri golosi. Interessante l'utilizzo del burro salato che ultimamente stò scorgendo sempre più spesso :)

    RispondiElimina
  4. Che buona questa torta, così cremosa e cioccolatosa è una coccola perfetta da gustare...in ogni momento del giorno! In fondo come si può resistere a tanta bontà!?

    RispondiElimina
  5. ciao piacere di conoscerti! Che torta golosa! Adoro il cioccolato l'accostamento col burro salato è davvero vincente! un abbraccio!

    RispondiElimina
  6. ma questa non è una torta.. è una crema fatta torta!!! che bella!

    RispondiElimina
  7. mmmmmmh che mattonella golosa!!
    a me una fetta, presto!! :P
    ale

    RispondiElimina
  8. che buona, dall'aspetto sembra scioglievolissima!!! immagino la bontà della nota di burro salato abbinato al cioccolato. un bacione.

    RispondiElimina
  9. http://barbara-mezzogiornodicuoco.blogspot.com/isto che amo il ciccolato, devo assolutamente provare questo abbinamento!

    RispondiElimina
  10. Non conoscevo il tuo blog, complimenti, molto bello. Questa torta sembra buonissima. Penso di aver appena deciso cosa fare con il burro salato che ho in frigo.
    A presto

    RispondiElimina
  11. come non amare al primo sguardo questa delizia?

    RispondiElimina
  12. no dai.....non puoi postare una ricetta del genere e non aspettarti che tutti sbavino sul loro computer????????????????.....
    è fantastica, la devo assolutamente provare....complimenti!!!
    a prestissimo,
    ciaooooooooooooooooo

    RispondiElimina
  13. Ho provato a fare questa tortina, senza il vero burro salato che ho trovato solo oggi :(
    Una domanda: io l'ho tenuta circa per 24 minuti, perchè a 20 lo stuzzicadenti usciva ancora bagnato...Però non so, me l'aspettavo più tenera cioccolatosamente parlando, forse dovevo tenerla meno? voglio rifarla per bene ora che ho trovato anche il "demi-sel" !!!! :)

    RispondiElimina
  14. @Lisa: questa torta deve essere lievemente umida effettivamente per avere il vero effetto "cioccolatoso". Per prima cosa ti consiglio di utilizzare uno stampo non troppo grande in modo che non resti troppo bassa e tenda così a seccarsi più facilmente (plumcake o 22-24 cm di diametro va benissimo). Negli ultimi minuti la cottura va costantemente monitorata soprattutto se lo stuzzicadenti ne esce ancora bagnato e vuoi prolungare di un paio di minuti la cottura. I tempi di cottura indicati nella ricetta originale erano addirittura di 15 minuti.. io ho prolungato di 5 minuti perchè mi sembrava troppo morbida! Dentro deve restare morbida , quasi con la consistenza di un budino per intenderci. Eventualmente se ti sembra indietro di cottura anche dopo 20 minuti prova a spegnere il forno e lasciarla riposare all'interno ancora qualche minuto, in maniera che si asciughi naturalmente senza però seccare. In ogni caso quando fai la prova stuzzicadenti, fai attenzione: se c'è ancora traccia di impasto molle, quasi liquido, prosegui con la cottura, altrimenti, se ne fuoriesce appena sporco di torta (morbida!) vuol dire che è prontissima!
    Fammi sapere!!

    RispondiElimina
  15. S^ Sì, Ho usato uno stampo da plumcake, infatti esteticamente era perfetta!(vedendo le tue foto ho riconosciuto il vassoio lungo Ikea :P ) Ok allora la rifarò al + presto con anche il burro demi-sel, tenendola + morbidosa..non vedo l'ora. Grazie per la spiegazione!!! Ti farò sapere :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...