18 giugno 2011

Lasagnette di pasta fresca al pomodoro con dadolata di peperoni e pomodori

IMG_5109

IMG_5115

Non potevo perdermi questa simpatica iniziativa e con un pizzico di creatività mi sono cimentata in questo piatto semplice, ma di grande effetto. Ovviamente il protagonista indiscusso è il pomodoro. Ero veramente indecisa sulla ricetta da preparare per questo contest, ma alla fine ho pensato a qualcosa di semplice, adatto a qualsiasi stagione, perfetto gustato tiepido oppure ben caldo (anche lievemente gratinato al forno perchè no?). Insomma questo piatto può essere tranquillamente riadattato secondo il proprio gusto e le proprie esigenze. Inoltre è abbastanza veloce da preparare, una volta fatta la pasta fresca al pomodoro, il gioco è quasi fatto. Le dosi segnalate sono adatte per una pasta fresca per 3 persone (100 gr di farina x 1 uovo per persona, queste le proporzioni). Considerate però che ogni lasagnetta viene strutturata con 3-4 sfoglie al massimo per creare una torretta. Ovviamente il mio consiglio è di servirne anche un paio a persona.

IMG_5114

IMG_5105

IMG_5108

IMG_5107

IMG_5106

IMG_5128

Ingredienti:
3 uova
300 gr di farina 00
3 cucchiaio di olio extravergine di oliva Opera Mastra di Ursini
3 cucchiai di triplo concentrato di pomodoro Mutti
1 scatola di polpa di pomodoro in finissimi pezzi Mutti
2 pomodori ramati
1 peperone giallo
1/2 peperone rosso
sale
pepe
1 cipolla
1 piccolo peperoncino fresco
olio extravergine di oliva Opera Mastra di Ursini
basilico fresco

Preparazione
In una terrina ponete la farina, fate un buco al centro e unitevi l'uovo, il triplo concentrato di pomodoro e l'olio extravergine di oliva. Sbattete velocemente con una forchetta incorporando la farina alle uova. Lavorate ancora un po' la pasta con la punta delle dita fino a quando non sarà compatta e omogenea anche nel colore. Nel caso l'impasto dovesse risultare troppo molle o appiccicoso aggiungete pochissima farina. Impastate energicamente per qualche minuto. Non appena la pasta risulterà liscia e compatta, conferitegli la forma di una palla, copritela con un canovaccio e ponetela a riposare in luogo fresco per circa 30 minuti, in maniera tale da renderla più elastica. Se dovesse far molto caldo, lasciatela tranquillamente in frigorifero, togliendola qualche minuto prima di iniziare l'operazione di stesura. Mentre la pasta riposa preparate la dadolata. In un tegame fate soffriggere 1/2 cipolla tritata finemente con un cucchiaio di olio extravergine di oliva. Pulite e tagliate i peperoni a dadini e fateli saltare in padella per 5 minuti a fuoco vivace. Pulite anche i pomodori eliminando la parte interna con i semi e tagliateli prima a listarelle e poi a dadini, uniteli ai peperoni, aggiustando con sale e pepe. Continuate poi la cottura a fiamma dolce per 10 minuti circa. Scolateli dall'olio in eccesso e teneteli da parte al caldo. In un tegame a parte fate scaldare un paio di cucchiai di olio extravergine, unite la rimanente cipolla tritata e fatela rosolare bene. Unite quindi la polpa di pomodoro in finissimi pezzi e del peperoncino tritato fresco e fate cuocere per circa 15 minuti aggiustando di sale. Una volta trascorso il tempo necessario per il riposo della pasta, infarinate il piano di lavoro, iniziate ad appianare la pasta con le mani e con un mattarello tirate la sfoglia sottile, molto sottile in tutti e due i sensi. Con l'aiuto di un coppapasta tondo ricavate le lasagnette. Fatene cuocere poche per volta in abbondante acqua bollente già salata a cui avrete aggiunto un cucchiaio di olio di oliva extravergine. Basteranno 2-3 minuti di cottura. Disponetele quindi su un piatto e preparatevi ad impiattare. Cominciate con una lasagnetta e conditela con della polpa di pomodoro, unite quindi un cucchiaio abbondante di dadolata di peperoni e pomodoro e coprite con la lasagnetta successiva. Continuate fino a completare la torretta di lasagnette con almeno 3-4 strati. Completate l'ultimo stato con la polpa di pomodoro, la dadolata e un ciuffo di basilico fresco.

Con questa ricetta partecipo al contest:

15 commenti:

  1. Ma che bella! Non amo i peperoni ma potrei farla solo col pomodoro...bella e leggera!

    RispondiElimina
  2. visto che ho dei peperoni che non sapevo proprio come fare ecco un'ottima idea.. grazie mille!! :)

    RispondiElimina
  3. Brava! Deve essere buonissima e la presentazione è ottima. Ciao, buon WE

    RispondiElimina
  4. ottime veramente anche fredde

    RispondiElimina
  5. Ciao Erika, grazie per aver partecipato al mio contest!
Ho inserito la tua ricetta nell’elenco dei partecipanti potrai vederla qui:
http://cucinandoconmiasorella.blogspot.com/p/le-ricette-del-contest-del-pomodoro.html
ti aspetto però con altre ricette fuori-concorso da inserire nel pdf!
un abbraccio, Chiara

    RispondiElimina
  6. Che meraviglia!!!
    Bellissimi a vedersi e profumi e sapori da leccarsi i baffi! Buonissimo!

    RispondiElimina
  7. Che bella presentazione! Un 'esplosione di colori e sapori.

    RispondiElimina
  8. mi piace un sacco questo piatto, fresco, leggero e con una presentazione impeccabile! un bacione.

    RispondiElimina
  9. Un primo piatto gustosissimo e presentato benissimo, brava!

    RispondiElimina
  10. Ma che belle!
    Ma hai cambiato il look del blog?
    Baci,
    Vero

    RispondiElimina
  11. Ciao cara,
    ho pubblicato il post con le ricette di aprile (http://dolcifusa.blogspot.com/2011/06/april-cooking.html) inserendo anche il link al tuo blog.
    L'ho inserito anche nella pagina riassuntiva delle ricette (http://dolcifusa.blogspot.com/p/dolci-fusa-cooking.html) con il link diretto a quella che ho fatto.
    Baci,
    Veronica

    RispondiElimina
  12. La dimostrazione di come una bella presentazione può trasformare un piatto (buonissimo!) di tutti i giorni in una proposta elegante. Bellissimo.

    RispondiElimina
  13. Te la copio anche questa cara, troppo colorate e accttivante nei sapori e poi si puà aggiungre qualsiasi verdura. In bocca al lupo per il contest :)

    RispondiElimina
  14. Buono e bello. Complimenti per il blog è molto curato.

    RispondiElimina
  15. Curiosando per la prima volta nel tuo blog sono capitata qui.
    Quante idee hai Eka, davvero bravissima! Si legge proprio la tua passione in ogni ricetta e sarà per le foto, sarà per gli ingredienti ma i tuoi piatti sono tutti troppo invitanti.
    Ho letto che anche tu, come noi, sei della zona Varesotta.
    Continua così, un abbraccio, Alice.

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...