Pan brioche al cioccolato e nocciole

14 novembre 2019


Il pan brioche al cioccolato e nocciole è un soffice e morbido lievitato perfetto per una golosa prima colazione. Gustato fetta dopo fetta ha tutto il profumo intenso ed inebriante delle nocciole tostate, ma soprattutto un morbido vortice di delicata crema alle nocciole e cioccolato.
La colazione, ma anche la merenda, si trasformerà in qualcosa di magico ed incredibilmente irresistibile grazie a questa brioche intrecciata. Con questa ricetta potrete ottenere un pan brioche piuttosto grande, qualora optiate per la cottura nel classico stampo da plumcake, oppure potrete realizzare tante piccole brioche da farcire con la vostra crema al cioccolato preferita.


Qui trovate la mia versione fatta in casa per una crema spalmabile golosa e sana.
La sua preparazione è semplice, ma come per tutti i lievitati è necessario avere pazienza e procedere con calma per ottenere la giusta consistenza dell'impasto. Utilissima, se non indispensabile, l'utilizzo di una planetaria munita di gancio per impastare. In questo modo in meno di 30 minuti otterrete un impasto elastico e omogeneo che renderò la vostra brioche ancora più soffice. In alternativa potete realizzare questa ricetta a mano. Armatevi di tanta pazienza e buona volontà, nonché una generosa dose di olio di gomito. Impastate su un piano leggermente infarinato, cercando il più possibile di evitare di aggiungere ulteriore farina (1 o 2 cucchiai sono comunque concessi). In questo modo eviterete di ottenere un impasto troppo "duro".


A piacere, oltre alla crema di nocciole, potrete aggiungere anche nocciole tritate grossolanamente per dare un tocco di croccantezza in più al vostro lievitato.
Il pan brioche al cioccolato e nocciole si conserva senza problemi in un sacchetto ben chiuso per 2-3 giorni. Potete scaldare alcune fette nel tostapane o nel forno per renderlo come appena sfornato.


Ingredienti
80 g di zucchero semolato
100 ml di latte intero 
15 g lievito di birra
1 uovo a temperatura ambiente
60 g di burro morbido
30 g di farina di riso
110 farina manitoba
20 g di cacao amaro
120 farina 00
1 pizzico di sale
Per la farcitura:
250 g di crema spalmabile alla nocciole
2-3 cucchiai di nocciole

Preparazione
Sbriciolate il lievito nel latte tiepido (28°C circa), mescolate e lasciate agire per 10 minuti circa.
In una ciotola unite le farine, il cacao e lo zucchero semolato. Unite quindi il mix di lievito e latte. Iniziate a lavorare il composto con una spatola o utilizzando una planetaria munita di gancio impastatore.
Aggiungete un uovo e un pizzico di sale e continuate a lavorare il tutto.
Unite il burro in 2 o 3 tempi, lavorando bene dopo ogni aggiunta in modo che sia perfettamente incorporato prima di andare ad aggiungerne altro.
Impastate per almeno 15-20 minuti (a mano l'operazione potrebbe risultare più lunga e difficoltosa, ma cercate di non aggiungere farina – max 1 cucchiaio). Se utilizzate la planetaria l'impasto sarà pronto non appena si staccherà facilmente dalle parete e si “incorderà” al gancio impastatore.
L'impasto dovrà risultare liscio, omogeneo ed elastico.
A questo punto formate una palle e ponetela in una ciotola pulita. Coprite con un canovaccio e lasciate lievitare per 2-3 ore o almeno fino a quando non sarà raddoppiata di volume. I tempi di lievitazione possono variare in base alla temperatura dell'ambiente. Non abbiate mai fretta con un lievitato!
Trascorso questo tempo stendete l'impasto su un piano poco infarinato e conferitegli la forma di un rettangolo con spessore 2-3 mm.
Distribuite sulla superficie la crema di nocciole in maniera omogenea e aggiungete le nocciole tritate grossolanamente.
Iniziate a formare un rotolo partendo dal lato lungo del rettangolo e stringendo bene l'impasto.
Dividete il rotolo in due parti di uguale peso e lunghezza.
A questo punto incidete verticalmente il rotolo senza però dividerlo. Dovrà risultare solo aperto superficialmente. Incrociate quindi il pan brioche quasi a formare una treccia ben stretta.
Disponete quindi la brioche in uno stampo per plumcake foderato con carta forno e lasciate lievitare, coperto con un canovaccio, per circa 1 ora.
Fate quindi cuocere in forno statico preriscaldato a 180°C per circa 30-35 minuti. 
Lasciate quindi raffreddare completamente prima di gustare!
La tana del coniglio © . Design by Berenica Designs.