21 ottobre 2014

Crema di patate e funghi Bio all'aglio e curcuma

Crema di patate e funghi Bio  all’aglio e curcuma

Qualche giorno fa ho avuto la fortuna di poter partecipare allo showcooking di Marco Bianchi, in una serata completamente dedicata al Fungo Bio di Hortoitalia. All'interno del ristorante Bioesserì by Naturasì di Milano, il 14 ottobre, ho avuto modo di scoprire tutte le qualità del fungo prataiolo biologico e di lasciarmi incantare dalle 4 ricette preparate appositamente per l'occasione dal bravissimo Marco Bianchi. In soli 20 minuti ci ha stupito con un intero e sfiziosissimo menù a base di funghi prataioli per una cena leggera e intrigante.Nel caso in cui ve lo stiate chiedendo, sì, gli unici tre funghi rimasti sono proprio quelli che vedete nella foto. In realtà, ho spazzolato tutto quelli contenuti nel sacchetto che mi è stato regalato, giorno dopo giorno, semplicemente conditi con un filo di olio, ma anche solo così, semplici, tagliati a fettine, belli croccanti e perfetti come spezzafame. Con un profumo e un sapore che sono in grado di rendere perfetto qualsiasi piatto. 

Siccome poi mi sono beccata il primo raffreddore della stagione, ecco l'idea di coccolarmi un po' con una calda zuppa, di quelle morbide, delicate che fanno tanto comfort food. 
Fu così che i funghi bio sparirono in meno di un secondo, tagliati a fettine e rosolati velocemente in padella. Per mantenere tutte le proprietà nutritive ho poi optato per una sana e velocissima cottura in pentola a pressione. Perchè così tutte le vitamine restano intatte, la ricetta si prepara in 10 minuti di orologio e il gusto è semplicemente incredibile.
Il fungo è un alimento perfetto, una fonte di vitamine D, C, B, B3 e B12, potassio, magnesio, fosforo, selenio, fibre, acido folico e betacaroteni. Tutti elenti che rafforzano il sistema immunitario aumentando gli anticorpi. E' senza grassi, adattissimo come spezzafame anche in caso di diete. Ne potete sgranocchiare in grandi quantità. E' anti età, grazie al selenio che contrasta i radicali liberi. E' utilissimo per contrastare le infiammazioni ed è in grado di svolgere un'azione di prevenzione nei confronti delle malattie croniche in quanto agisce come un vero e proprio antibiotico naturale e hanno particolari proprietà anticancro. Inoltre è di grandissimo aiuto per contrastare le malattie cardiovascolari e per arginari gli accumuli di colesterolo nelle arterie. Insomma, ancora non vi ho convinti?
In questo caso non vi resta che provarlo. Ma che sia rigorosamente BIO. Come dice Marco Bianchi, immaginate il fungo come una spugna, per essere buono deve crescere in un luogo lontano da impurità altrimenti saremo noi a nutrirci con un alimento poco sano. Ecco perchè la società coperativa Agricola Hortoitalia - OP, organizzazione di produttori multiregionale, associa una cinquantina di produttori su territorio nazionale per produrre ortaggi e frutta con il metodo biologico a lotta integrata. 
In particolare, il fungo Bio che trovate in questa ricetta, è stato prodotto in Emilia Romagna senza alcun additivo chimico in tutta la filiera. Il fungo prataiolo, chiamato anche bianco, parigino o champignon sono una delle tipologie più diffuse e sono reperibili tutto l'anno.
Che ne dite? Non ci resta che affondare il cucchiaio! Per 2-3 persone

Crema di patate e funghi Bio  all’aglio e curcuma2

Ingredienti
4 patate medie
1 spicchio di aglio
1 cucchiaio di curcuma in polvere
500 ml di brodo vegetale delicato (per me carota e cipolla)
prezzemolo tritato
20-30 funghi prataioli bio 
sale q.b.
pepe q.b.

Preparazione
Pelate le patate, lavatele e tagliatele a tocchetti. In una padella antiaderente fate salate i funghi prataioli bio, tagliati a fettine, per qualche minuto, aggiungendo un paio di cucchiai di acqua. Salate a piacere. Spolverizzate con prezzemolo tritato e tenete da parte.
In una pentola a pressione ponete le patate a pezzetti, il brodo vegetale, uno spicchio di aglio e un pizzico di sale. Aggiungete quindi 2/3 dei funghi prataioli e la curcuma, mescolando bene, e chiudete con il coperchio. Dal suono della pentola a pressione calcolate 10 minuti. A questo punto frullate la vostra crema di patate e funghi, aggiustate di sale e pepe e completate con i funghi rosolati in padella e olio extravergine di oliva.

9 commenti:

  1. Assolutamente perfetta!
    Io ho acquistato anche la cassettina di quelli giganti e ne ho ancora qualcuno...direi che questa vellutata s'ha assolutamente da fare, visto che anche qua il raffreddore impera... ;)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  2. non amo molto i funghi ma dopo aver letto le tue spiegazioni li utilizzerò più spesso in cucina! mi fai venire fame!!!!

    RispondiElimina
  3. Sicuramente ottima .... grazie per l'idea (e per i consigli), spero di farla al più presto :)

    RispondiElimina
  4. Che bell'esperienza!!! crema meravigliosamente deliziosa!! foto stupende! un abbraccio!

    RispondiElimina
  5. Buonissima, perfetta per coccolarsi!!! E con la pentola a pressione, pure veloce!!!
    Rimettiti presto dal raffreddore ;) !!
    Franci

    RispondiElimina
  6. Un bel modo per coccolarsi quando si iniziano a sentire i primi malesseri di stagione!!
    Grazie per l'idea!!

    un baciotto
    Sara
    This is Sara

    RispondiElimina
  7. Allora buona guarigione ^^ dai che con questa zuppa passa tutto!!

    RispondiElimina
  8. Neanche a farlo apposta proprio ieri sera ho fatto una crema di patate e funghi :)
    Io l'adoro, la combinazione funghi e patate è ottima. Ad esempio quando faccio le patate al forno io aggiungo sempre qualche fungo, intero o tagliato a metà se più grande. Con aglio e rosmarino sono una delizia.

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...