Food+photography blog. Raccolta di ricette e appunti di cucina.

Pages

Search This Blog

Scovato su una rivista prima di Natale, questo primo è estremamente delizioso. Ideale nelle occasioni un po' speciali e ottimo per fare soprattutto bella figura. Ve lo consiglio magari per Pasqua e... sbizzarritevi con le decorazioni! Il ripieno di questi paccheri è decisamente divino e delicato. Per questa ricetta vi consiglio l'utilizzo di pesce come gallinella o pesce capone, ma potrete tranquillamente sperimentare un po' con altri tipi di pesce o frutti di mare o addirittura crostacei!! Tutti i vostri consigli e i vari esperimenti sono ben accetti e non esitate quindi a darmi poi la vostra versione di questo piatto!! 
Ingredienti
12 paccheri 
120 gr di filetto di gallinella (o pesce capone)
1/2 scalogno
4 patate medie
2 foglie di alloro
2 dl di brodo di pesce ristretto
prezzemolo
2 cucchiai di vino bianco
vongole veraci spurgate (circa 20)
stimmi di zafferano
olio extravergine di oliva
sale
pepe


Preparazione
In una padella ampia fate aprire le vongole (già pulite e spurgate) a fuoco vivo. Scolatele e filtrate la loro acqua. In un tegame soffriggete lo scalogno tritato finemente, le foglie di alloro e 3 cucchiai di olio di oliva extravergine. Lavate e pelate le patate, tagliatele a tocchetti molto piccoli e unitele al soffritto, facendole rosolare. Bagnate il tutto con un mestolino di brodo di pesce e portate a cottura, unendo di tanto in tanto altro brodo. Questa operazione richiederà circa 15-20 minuti. A fine cottura potrete frullare le patate, avendo cura di eliminare le foglie di alloro. Dividete la crema in due parti e tenete da parte al caldo. Tagliate a dadini il filetto di gallinella. Cuocete al dente i vostri paccheri mantenendo la cottura al dente. Scaldate nuovamente in un tegame due cucchiai di olio con altre foglie di alloro e fatevi rosolare i dadini di pesce, aggiustando di sale e pepe. Fate saltare per pochi minuti e aggiungete la prima metà della crema di patate tenuta precedentemente da parte. Insaporite con del prezzemolo tritato finemente e mescolate. In una padella fate scaldare nuovamente la seconda parte di crema di patate aggiungendo il vino bianco, 2 o 3 cucchiai dell'acqua di cottura delle vongole (che avete tenuto da parte all'inizio), un mestolino di brodo di pesce e mescolate energicamente il tutto creando una salsa vellutata. Con l'aiuto di una sacca da pasticcere riempite i paccheri con la crema di patate e pesce. Stendete su ogni piatto la salsa di patate, sistemate al centro di essa i paccheri ripieni e decorate con le vongole ed eventuali stimmi di zafferano.


Paccheri in guazzetto di mare

Scovato su una rivista prima di Natale, questo primo è estremamente delizioso. Ideale nelle occasioni un po' speciali e ottimo per fare soprattutto bella figura. Ve lo consiglio magari per Pasqua e... sbizzarritevi con le decorazioni! Il ripieno di questi paccheri è decisamente divino e delicato. Per questa ricetta vi consiglio l'utilizzo di pesce come gallinella o pesce capone, ma potrete tranquillamente sperimentare un po' con altri tipi di pesce o frutti di mare o addirittura crostacei!! Tutti i vostri consigli e i vari esperimenti sono ben accetti e non esitate quindi a darmi poi la vostra versione di questo piatto!! 
Ingredienti
12 paccheri 
120 gr di filetto di gallinella (o pesce capone)
1/2 scalogno
4 patate medie
2 foglie di alloro
2 dl di brodo di pesce ristretto
prezzemolo
2 cucchiai di vino bianco
vongole veraci spurgate (circa 20)
stimmi di zafferano
olio extravergine di oliva
sale
pepe


Preparazione
In una padella ampia fate aprire le vongole (già pulite e spurgate) a fuoco vivo. Scolatele e filtrate la loro acqua. In un tegame soffriggete lo scalogno tritato finemente, le foglie di alloro e 3 cucchiai di olio di oliva extravergine. Lavate e pelate le patate, tagliatele a tocchetti molto piccoli e unitele al soffritto, facendole rosolare. Bagnate il tutto con un mestolino di brodo di pesce e portate a cottura, unendo di tanto in tanto altro brodo. Questa operazione richiederà circa 15-20 minuti. A fine cottura potrete frullare le patate, avendo cura di eliminare le foglie di alloro. Dividete la crema in due parti e tenete da parte al caldo. Tagliate a dadini il filetto di gallinella. Cuocete al dente i vostri paccheri mantenendo la cottura al dente. Scaldate nuovamente in un tegame due cucchiai di olio con altre foglie di alloro e fatevi rosolare i dadini di pesce, aggiustando di sale e pepe. Fate saltare per pochi minuti e aggiungete la prima metà della crema di patate tenuta precedentemente da parte. Insaporite con del prezzemolo tritato finemente e mescolate. In una padella fate scaldare nuovamente la seconda parte di crema di patate aggiungendo il vino bianco, 2 o 3 cucchiai dell'acqua di cottura delle vongole (che avete tenuto da parte all'inizio), un mestolino di brodo di pesce e mescolate energicamente il tutto creando una salsa vellutata. Con l'aiuto di una sacca da pasticcere riempite i paccheri con la crema di patate e pesce. Stendete su ogni piatto la salsa di patate, sistemate al centro di essa i paccheri ripieni e decorate con le vongole ed eventuali stimmi di zafferano.


Chi sono

Ciao, mi chiamo Erika e mi occupo di fotografia e food styling. Ho 37 anni e sono mamma di Ludovico. Amo la buona cucina, ho una passione per la pasticceria e raccolgo qui i miei esperimenti culinari. Nel 2016 ho pubblicato il mio primo libro "Tutti pazzi per le merendine". Nel 2018 sono usciti 3 volumi della collana "Fatto in casa" e il mio nuovo libro "Goji, goji delle mie brame".
Benvenuto nella mia piccola e dolce cucina...

Cerca

I miei libri

TRADUCI

Archivio blog

Copyright @ La tana del coniglio. Blog Design by KotrynaBassDesign