9 agosto 2010

Stelline al cocco

Le vacanze quest'anno, per quel che mi riguarda, risultano essere una specie di miraggio. Quindi, per sfogarmi, devo dare spazio a tutta una serie di ricette accumulate in questi mesi e che spero vi possano entusiasmare. Ciò non significa che passerò l'intero mese di Agosto a spadellare o tenere il forno acceso per più ore al giorno (potrei decisamente rischiare la lapidazione, ve lo garantisco!), però inizierò sicuramente a portarmi un pochino avanti anche per i prossimi mesi. Tutto questo perchè a fine Ottobre arriverà finalmente il piccolo e non credo avrò molto tempo a disposizione per il blog! In ogni caso, presa da una strana smania di cocco, di quelle che solitamente ti vengono quando sei comodamente sdraiata sotto un ombrellone, godendoti lo sciabordio delle onde e il dolce tepore del sole, mi sono improvvisata a sfogliare qualche vecchia rivisita di cucina e, in men che non si dica, ho preparato e infornato, questa deliziosa ricetta di biscotti. Sono semplicemente deliziosi e, a mio modesto parere, potrebbero benissimo diventare un classico per qualsiasi stagione. Del resto chi non li tufferebbe volentieri anche in una calda e morbida cioccolata con la panna??!! Ho apportato qualche piccola variazione alla ricetta originale che, come la maggior parte delle volte accade, non mi soddisfaceva pienamente. Vi avverto che l'impasto che otterrete sarà estremamente friabile e potrete addirittura arrivare a pensare di aver sbagliato qualcosa. In realtà la farina di cocco utilizzata rende questo tipo di frolla estremamente "sbriciolosa". Non vi preoccupate: tenete a portata un poco di albume o qualche cucchiaino di latte per rimediare all'inconveniente e soprattutto cercate di essere veloci nell'impasto. Anche durante la stesura probabilmente la pasta vi sembrerà meno compatta di altre frolle, ma abbiate un po' di pazienza e molta delicatezza e potrete gustare dei frollini morbidissimi anche a distanza di giorni. Cercate quindi di compattare con ogni mezzo possibile questo tipo di frolla. La ricetta non presenta altre particolari difficoltà ed è estremamente veloce. Io ho utilizzato la classica farina di cocco, venduta nella maggior parte dei supermercati. Si tratta di semplicissima polpa di cocco disidratata. Ho inoltre sostituito l'acqua di rose, per uso alimentare, suggerita nella ricetta originale, con dell'ottimo estratto di vaniglia, realizzato artigianalmente. Un'ultima ed interessante idea carina sarebbe quella di intingere i biscotti per metà nel cioccolato fondente fuso, lasciar asciugare lievemente e spolverizzare con ulteriore cocco. Dovrebbero risultare ancora più buoni! Ma per questa volta godiamoceli in tutta la loro semplicità...


Ingredienti per circa 40 biscotti:
125 gr di farina 00 + farina per spianatoia 
60 gr di farina di cocco + farina di cocco per la decorazione (circa 40 gr)
60 gr di zucchero
60 gr di burro
1 tuorlo (tenete sempre e comunque l'albume per rimediare alla eccessiva morbidezza della frolla)
1 cucchiaino di lievito per dolci in polvere
1 cucchiaio di estratto di vaniglia (o acqua di rose per uso alimentare)
qualche cucchiaio di latte
1 pizzico di sale


Preparazione
Mescolate 125 gr di farina con 60 gr di farina di cocco, lo zucchero, il lievito per dolci in polvere e un pizzico di sale. Tagliate a pezzetti il burro, ben freddo da frigorifero, e aggiungetelo alle farine. Con l'aiuto di una impastatrice o di un mixer, lavorate bene il tutto fino ad ottenere un composto sabbioso e ricco di briciole. Unite il tuorlo, tenendo da parte l'albume nel caso in cui vi dovesse servire per rimediare ad una frolla troppo morbida, e l'estratto di vaniglia e impastate velocemente. Cercate di realizzare un impasto omogeneo che sia il più compatto possibile. L'ideale sarebbe di effettuare quest'ultima fase impastando direttamente con le mani, poichè il mixer tende a surriscaldare il burro, facendo impazzire la frolla. Cercate di compattare il più possibile l'impasto (nel caso risultasse poco compatto, aggiungete un poco di albume o un cucchiaino di latte fresco), formando una palla e adagiandola in una pellicola trasparente che andrete a far riposare per almeno 30 minuti in frigorifero. Trascorso questo lasso di tempo, togliete la frolla dal frigorifero e adagiatela su una spianatoia che avrete precedentemente infarinato. Preriscaldate il forno a 200°C. Stendete una sfoglia di 3-4 mm di altezza, compattandola il più possibile con l'aiuto di una mattarello. Per fare meno fatica potrete dividere l'impasto in piccoli panetti da lavorare un po' per volta, in modo da non scaldarli troppo con il calore delle vostre mani. Con uno stampino, ricavate i biscotti e disponeteli man mano in una teglia che avrete precedentemente ricoperto con carta forno. Abbiate l'accortezza di tenerli lievemente distanziati. Spennellate la superficie dei biscotti con poco latte e cospargeteli di farina di cocco. Fate cuocere in forno per un tempo massimo di 10 minuti, facendo attenzione che non risultino troppo coloriti. Una volta sfornati, lasciateli raffreddare per qualche minuti prima di servirli. 

7 commenti:

  1. Buongiorno..
    Erika questi biscottini sono davvero delle piccole giuggiole a forma di stellina!Perfetti con il the, con il latte e con la cioccolata..wow, deliziosi!!Bravissima baci

    RispondiElimina
  2. mi sembrano davvero ottimi per supplire alla mancanza di un po' di meritato riposo!E così cocco(lo)si sia d'estate che d'inverno sono perfetti a tutte le ore :D

    RispondiElimina
  3. che bontà sono queste stelline!!di sicuro tra tutte le formine la stellina è la mia preferita!mi piace molto questo strato di cocco sopra!

    RispondiElimina
  4. deliziose, adoro il cocco!

    RispondiElimina
  5. che buoni e che belle foto. Fanno venir voglia di rubarne uno!!! Baci

    RispondiElimina
  6. Ottimi, il cocco mi piace moltissimo! Originali anche per la forma, brava!!!

    RispondiElimina
  7. grazie per la ricetta!
    li ho fatti oggi e sono venuti buonissimi, non mi aspettavo si sentisse molto il cocco, e invece hanno un buon sapore!
    ti ho linkato sul mio blog, per la ricetta! :)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...