25 ottobre 2010

Gratin Dauphinois (variante con besciamella)

Questo è uno di quei piatti invernali che ti giustificano quando alla fine cadi in uno stato comatoso sul divano, con relativa copertina, magari mentre fuori piove un po'. Beh insomma possiamo anche concederci qualche caloria in più visto che arriva l'inverno. La ricetta è un classico, abbastanza semplice da realizzare. Tratto dal ricettario "Il cucchiaio d'argento" con qualche lievissima modifica. Ho preferito attenermi ad una versione piuttosto basilare della ricetta, in attesa di sperimentare anche quella più classica, realizzata con l'utilizzo di solo latte e corredata logicamente da formaggio Emmenthal o simile. Per il momento vi propongo una versione con besciamella, panna e semplice formaggio grattugiato a vostra scelta (io consiglio abbondante parmigiano). Le dosi indicate sono per 4-6 persone. Vi consiglio inoltre di utilizzare delle cocotte per la cottura, in modo da poterle poi servire direttamente ai vostri ospiti appena sfornate: saranno ancora più gustose. Non posso darvi le giuste indicazioni per la quantità di sale da utilizzare, ricordate soltanto che patate, panna e besciamella tendono ad essere piuttosto insipide, perciò siate generose, ma senza esagerare. Realizzate inoltre una besciamella che sia abbastanza liquida, basterà aumentare lievemente il quantitativo di latte durante la realizzazione. Qui trovate la ricetta base per la realizzazione della besciamella. Per il resto non mi resta che augurarvi buon appetito e ricordarvi che può essere servito tranquillamente anche come primo piatto o piatto unico.


Ingredienti:
1 kg di patate
60 gr di formaggio grattugiato (parmigiano, grana, emmenthal, etc) + 2 cucchiai
5 dl di besciamella morbida (qui la ricetta)
1 dl di panna da cucina
30 gr di burro
sale
pepe


Preparazione
Pelate le patate e lessatele in abbondante acqua per circa 20-25 minuti, secondo le dimensioni. Non lasciate che si ammorbidiscano troppo. Scolatele e lasciatele raffreddare completamente. Tagliatele a rondelle non troppo sottili. Imburrate la pirofila e disponete le fettine di patate leggermente sovrapposte, creando anche due o tre strati. Salate ogni strato. Preparate la besciamella non troppo densa come da ricetta. Incorporatevi la panna, uno o due cucchiai di formaggio grattugiato, sale e noce moscata. Se dovesse risultare troppo densa aggiungete qualche cucchiaio di latte. Versate la crema ottenuta sulle patate fino a ricoprirle interamente. Cospargete con abbondante formaggio grattugiato e con il burro a fiocchetti (oppure lasciato sciogliere a bagnomaria). Disponete la pirofila in forno già caldo a 200°C e cuocete fino a quando la superficie non risulterà piacevolmente dorata. Calcolate circa 15-20 minuti a seconda delle dimensioni della pirofila. E' consigliabile servirlo nello stesso recipiente di cottura ancora caldo e filante.

9 commenti:

  1. buonissimo!!! questo lo faccio!! cara come stai? ormai sei a termine!!!

    RispondiElimina
  2. Ciao Micaela!!! sono agitatissima ;))) ormai mancherebbero 3 giorni, domani ho il controllo e poi vediamo se mi mettono sotto monitoraggio! Per fortuna che mi avevano detto che sarebbe nato prima, invece Ludovico si fa desiderare!! Tu tutto bene? Un bacione

    RispondiElimina
  3. Ma lo sai ke mi ero quasi dimenticata di questa ricetta?!? Mia mamma la faceva spesso quando ero piccola...eran odavevro buone le patatae al forno con la besciamella, una vera botta calorica perfetta per l'inverno! E anche queste sono eprfette! Il bambin ocome sta? Siam oquasi giusti al fatidico giorno X! Che belloooooo!!!!

    RispondiElimina
  4. Che belle! Hanno un aspetto davvero invitante. Semplici da cucinare e ottime!
    Tanti auguri per la nascita!

    RispondiElimina
  5. @Mirtilla: sono felicissima di aver scatenato una serie di piacevoli ricordi di infanzia ;) Il bimbo sta benone nella pancia della mamma per il momento e aspettiamo con ansia l'imminente nascita.. ormai mancherebbero solo 2 giorni al termine ;)) Non vedo l'ora di coccolarmelo tutto ;))) Un abbraccio
    @Cristina: grazie mille :))

    RispondiElimina
  6. Your baked potatoes in white sauce look so delicious yes the recipe is simple yet it sounds so tasty, nice photographs. Yours Audax in Sydney Australia.

    RispondiElimina
  7. Un piatto così appetitoso ti riscalda anche il cuore !! Hai detto bene con il freddo le calorie non si guardano!!
    Buonissimo!!

    RispondiElimina
  8. si penso che il frdddo ci porta a rintanarci a casa come degli orsetti ghiotti ed è giusto coccolarci con prelibatezze molto caloriche ma assolutamente buonissime come questa

    RispondiElimina
  9. Ciao, sono capitata da te mentre cercavo una ricetta per i gnocchi alla parigina e poi mi sono pers tra le tue ricette. Complimenti per questo piatto patatoso, l epatate mi piacicono molto ma così non le ho mai preparate. Complimenti per il blog. A presto, ale

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...