18 gennaio 2010

Madeleines al pesto

Ebbene sì.. sono proprio al pesto! Del resto in questo periodo sono più da "robette" salate e quindi via di stuzzichini. Devo dire che mentre mi stavo cimentando nella ricetta era decisamente perplessa, ma poi quando ho iniziato a vederle belle, al calduccio nel forno, che si gonfiavano a meraviglia ho avuto un gustoso senso di soddisfazione! Comunque prometto al più presto di fare anche le classiche dolci madeleines.. non vorrei mai che Proust si girasse nella tomba a causa mia!! Qualche piccolo accorgimento? beh pochissimi a dire la verità, perchè queste madeleines sono di una semplicità estrema! Io ho utilizzato degli stampi in silicone per mini-madeleines e, con le quantità indicate, dovreste ottenere circa 40/50 mini-madeleines. Per ottenere delle madeleines belle gonfie è importantissimo creare una specie di "shock termico" tra l'impasto, molto freddo (per questo lo lasceremo riposare in frigo) e il forno, molto caldo. Se non doveste utilizzare gli stampi in silicone vi consiglio di imburrare bene lo stampo. Bene .. cominciamo?
Ingredienti
100 gr di Farina 00
2 uova
3 cucchiaini di lievito chimico in polvere (io ho utilizzato lievito di birra mastrofornaio per pizze e focacce)
1 pizzico di sale
1 pizzico di pepe
2 cucchiaio di olio di oliva extravergine
20 gr di burro fuso 
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
4 cucchiai di latte
3/4 cucchiai di pesto


Preparazione
Per prima cosa fate fondere il burro e lasciate raffreddare a temperatura ambiente prima di unirlo agli altri ingredienti. In una ciotola mescolate la farina con il lievito (io ho dovuto aggiungere un cucchiaino di zucchero come da indicazioni per l'attivazione del processo di lievitazione), uova, olio di oliva, sale, pepe, parmigiano, burro fuso, latte e per ultimo il pesto. Amalgamate delicatamente il tutto fino ad ottenere un composto omogeneo e senza grumi. Lasciate riposare la ciotola con l'impasto nel frigorifero per almeno 30 minuti. Nel frattempo accendete il forno ad una temperatura di 220°C. Trascorsi i 30 minuti di riposo, imburrate la teglia delle madeleines (non sarà necessario se utilizzerete gli stampi in silicone). Versate un cucchiaino di impasto per formina, facendo attenzione a riempire bene tutto lo spazio della madeleine. Infornare a 250°C per 3-4 minuti. Trascorso questo tempo abbassate la temperatura del forno a 180°C e lasciate cuocere per altri 5-6 minuti. Controllate sempre attentamente la cottura, perchè essa varia in funzione delle caratteristiche di ogni forno. Nel caso in cui iniziassero a diventare troppo scure, abbassate nuovamente la temperatura. Sfornate e lasciate raffreddare qualche minuto prima di toglierle dallo stampo e servirle tiepide. Nel caso in cui vi avanzasse dell'impasto, ricordatevi di tenerlo sempre in frigorifero prima di versarlo negli stampini.

21 commenti:

  1. Ahhh...ecco mi hai ricordato che ho uno stampo da madeleines mai usato!...e che aspetti mi dirai... già me lo domando anche io!
    le tue son venute perfette...buono il tocco del pesto, io lo metto nei muffins salati, ne vengono aperitivi stuzzicosi! le madeleines poi proprio bocconcini!:)
    bravissima!

    e speriam di farle presto anche io!:)
    ciaooo

    RispondiElimina
  2. non conoscevo il trucchetto del frigo, secondo te vale anche per i muffin? sono passata a farti un salutino, ti ho intravista su facebook se non sbaglio...
    molto carino il tuo blog!

    RispondiElimina
  3. Oh mi casca proprio a fagiolo questa tua ricettuzza, stampo nuovo da testare e compleaano della mamma in vista... meglio di così!!!

    RispondiElimina
  4. che carina questa ricetta! ottimi stuzzichini che sapranno stupire gli ospiti che se le immaginano dolci :)
    baciotti!

    RispondiElimina
  5. Mi piace tantissimo l'idea di presentarli così... davvero sfiziosi!

    RispondiElimina
  6. Trovo le madeleines assolutamente adorabili, devono essere molto deliziose anche in versione salata.
    Ciao (piacere di aver scoperto il tuo blog)

    RispondiElimina
  7. che belle salate!!! mi piace stupire con gusti diversi da quello che gli occhi si aspettano, bravissima!!!

    RispondiElimina
  8. sono troppo belle, mi hai fatto venir voglia di comprarmi gli stampini!

    RispondiElimina
  9. Eka sei fantastica!! Un'idea geniale, formidabile! Mi piace ancor di più di quelli dolci che sinceramente non ho mai apprezzato tantissimissimo.. ok, buoni, ma non ne ho mai fatto una malattia, tant'è che non li ho mai neanche preparati :\ questi però sono stuzzicantissimi! Da servire iin un cestinello per pane.. ma altro che pane, pieno di questi deliziosi e profumatissimi madeleines al pesto! grande!

    RispondiElimina
  10. wow quanti commenti oggi ;D Innanzitutto ringrazio tutte per i complimenti alle mie piccole madeleines .. che sono magicamente scomparse in pochissimo tempo!!
    @Terry: devo assolutamente provare i muffins al pesto adesso ;D
    @Giò: il trucchetto caldo freddo l'ho trovto proprio nel ricettario che ho seguito ed era completamente dedicato alle madeleines però sai che potremmo effettivamente provare con i muffins?? magari vengono ancor meglio!!
    @Sabri: lo stampo da inaugurare e il compleanno della mamma sono due ottimi motivi per mettersi all'opera ;D fai tantissimi auguri alla tua mamma!!
    @Roberta: all'inizio pensavo di farli dolci e invece!! L'effetto sorpresa è assicurato!
    @Fantasie: grazie mille Stefania!!
    @Dajana: è un piacere conoscerti!!
    @Colombina: salate sono sorprendentemente buone.. devi provarle assolutamente!
    @iana: le madeleines hanno una forma fantastica.. io ti consiglio gli stampini in silicone (nonostante io sia sempre stata più tradizionalista!), ma sono veramente comodissimi!
    @Fiordivanilla: grazie cara! effettivamente anche io non impazzivo per le madeleines dolci (ho un vago ricordo di quando ero piccola) però adesso che ho provato queste al pesto devo assolutamente ricredermi anche con una ricettina in versione dolce!

    RispondiElimina
  11. Prima di zucca li ho visti e adesso al pesto... non ci posso credere... ogni giorno una scoperta nuova.. bacio

    RispondiElimina
  12. Insolito ma decisamente stuzzicante utilizzo del pesto! E poi ben vengano anche le madeleines salate!

    RispondiElimina
  13. vedo con piacere che sei anche tu del cancro...

    RispondiElimina
  14. Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
    Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

    Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
    Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
    farsi conoscere.

    Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
    http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
    http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
    nella barra in alto.

    Ti inviamo i nostri migliori saluti

    Vincent
    Petitchef.com

    RispondiElimina
  15. prima di provare questa ricettina sfiziosa volevo porti una domanda circa la quantità di lievito.Sono veramente 3 i cucchiai di lievito per un solo etto di farina? Aspetto un tuo cortese chiarimento prima di cimentarmi. Grazie
    Francesca

    RispondiElimina
  16. Ciao Francesca, sì sono esattamente 3 cucchiaini (da caffè) di lievito chimico in polvere. Io, personalmente ho utilizzato lievito di birra mastrofornaio per pizze e focacce e mi ero trovata molto bene, l'unico accorgimento richiesto proprio nelle istruzioni di questo lievito era appunto l'aggiunta di un cucchiaino di zucchero (per l'attivazione del processo di lievitazione). In commercio esistono poi comunque molteplici lieviti di panetteria secchi. Ne ho comprato di recente uno molto buono alla Lidl, ma non l'ho ancora provato con questa ricetta. Non esitare a contattarmi per altre informazioni! Fammi sapere ;))

    RispondiElimina
  17. [url=http://cialisonlinehere.com/#pbqxf]cialis without prescription[/url] - buy cheap cialis , http://cialisonlinehere.com/#blbfl buy cialis online

    RispondiElimina
  18. [url=http://buyonlinelasixone.com/#6731]buy lasix online[/url] - cheap lasix , http://buyonlinelasixone.com/#6025 buy lasix online

    RispondiElimina
  19. [url=http://buyonlinelasixone.com/#6012]buy cheap lasix[/url] - buy lasix , http://buyonlinelasixone.com/#807 lasix without prescription

    RispondiElimina
  20. [url=http://buyonlinelasixone.com/#3207]cheap lasix[/url] - generic lasix , http://buyonlinelasixone.com/#20123 order lasix

    RispondiElimina
  21. [url=http://buyaccutaneorderpillsonline.com/#2059]order accutane[/url] - buy cheap accutane , http://buyaccutaneorderpillsonline.com/#11800 accutane without prescription

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...