1 dicembre 2009

Tagliatelle allo zafferano e semi di papavero


Questa sera mi sono ritrovata a dover cucinare in pochissimo tempo... i mille impegni del periodo natalizio iniziano a farsi sentire. Fortunatamente il Natale ha un'atmosfera magica e tutto quello che di brutto ci accade viene subito dimenticato... o almeno spero che questo valga per tutti.
In ogni caso mi sono dovuta arrangiare con quelle poche cose che ancora ci sono nella dispensa. Purtroppo a fine mese urgono rifornimenti e per il momento cerco di rinviare la spesa, almeno fino a che non sarò un po' più libera.
Dal momento che il piatto era abbastanza semplice mi sono permessa un piccolo esperimento, che abbiamo apprezzato con piacevole sorpresa. Ho sempre avuto una predilezione per i semi di papavero. Da piccola, quando vedevo uno di quei soffici filoncini di pane con i semi di papavero avevo letteralmente l'acquolina in bocca, così mi sono ritrovata a comprarlo qualche settimana fa, a causa della preparazione di alcune pagnotte con semi di papavero; da quel momento però è rimasto tra tutte le altre spezie... o almeno fino a ieri sera. Solitamente preparo la pasta con lo zafferano spesso e volentieri, magari accompagnandola con altri ingredienti, ma questa volta i semi di papavero hanno richiamato la mia attenzione. L'unico consiglio che vi posso dare è di dare giusto una lieve spolverata prima di servire il piatto, in modo che non vada a coprire il gusto delicato dello zafferano: altra spezia di cui sono follemente innamorata!!




Ingredienti
300 gr di Tagliatelle (se fatte in casa riducete la quantità)
250 ml di Panna
Zafferano
Semi di papavero
Sale q.b.
1 cucchiaio di Olio Extravergine di Oliva
1/2 Cipolla
1 pizzico di dado granulare (facoltativo)

Preparazione
Fate cuocere le tagliatelle in abbondante acqua salata. In una pentola preparate un piccolo soffritto come d'abitudine: cercate di limitare la quantità d'olio, in cui farete soffriggere la cipolla tritata finemente, in quanto si tratta di un sughetto a base di panna e non deve diventare troppo pesante. Potete aggiungere un pizzico di dado granulare per insaporire ulteriormente il soffritto, ma lascio a voi la scelta. Aggiungete la panna e miscelatela con il soffritto fino a creare una crema omogenea. Fate cuocere per pochi minuti, aggiustando di sale. Infine continuando a mescolare per qualche minuto, aggiungete lo zafferano, fino a che non si sarà ben sciolto. Scolate la pasta e unitela al sugo di zafferano, che avrete precedentemente tolto dal fuoco. Impiattate e spolverate con un velo di semi di papavero.

3 commenti:

  1. Buongiorno Eka!!! bella ricetta anche a me piace molto lo zafferano la proverò sicuramente magari in questo ponte dell'Immacolata quando verranno a trovarmi degli amici...così poi ti commentiamo tutti insieme il gradimento!!! ;) ciao ciao

    RispondiElimina
  2. Ciao Eka, piacere di conoscerti e AUGURI per questo nuovo anno. Spero ci faremo spesso compagnia! Prendo questa riscettina per la raccolta moooolto volentieri. I semi di papavero mi mettono sempre una grande allegria :D Un bacio e buona domenica

    RispondiElimina
  3. Ciao Eka, è pronto il PDF della raccolta con lo zafferano: se ti fa piacere scaricarlo passa dal mio blog.
    Grazie di aver partecipato, un bacio e buona settimana

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...