23 marzo 2016

Paccheri ripieni alla mediterranea


I paccheri ripieni alla meditarranea sono un piatto originale e insolito da proporre per il pranzo di Pasqua, oppure, perchè no, anche a Pasquetta. Un primo leggero, ricco di sapori e profumi mediterranei. Pomodorini secchi, olive, capperi e dei gustosissimi filetti di tonnoAsdomar creano un ripieno unico e facilissimo da realizzare in pochi minuti. Vi basterà tritare il tutto finemente, unire della ricotta fresca e farcire i vostri paccheri.

Un piatto che può essere realizzato anche in anticipo per permetterci di organizzarci in cucina durante la frenesia delle feste. Vi basterà farli saltare in padella per qualche minuto con dei pomodorini freschi per aver un primo profumatissimo ed indimenticabile!




Durante le feste mi piace sempre proporre qualche idea nuova e sfiziosa e, con l'arrivo della primavera, le ricette fresche fanno capolino. Mi piace pensare che quello che può sembrare un semplice piatto di pasta si trasformi in una golosa variante, magari anche più leggera, della classica pasta al forno, oppure che possa anche essere proposta come primo per un pranzo veloce a Pasquetta!


Qui il ripieno si prepara in pochi istanti e la preparazione in sè richiede davvero pochi minuti. Inoltre ci si può organizzare preparando tutto con un po' di anticipo per poter così realizzare anche tutte le altre portate del menù. Il mio consiglio è quello di far saltare in padella pochi paccheri per volta in modo che la cottura risulti omogenea e il ripieno non si disperda troppo. Per il vostro condimento scegliete dei succosi e profumatissimi pomodorini Pachino. Il loro gusto intenso esalterà il ripieno e avrete in pochi minuti un sughetto sciuè sciuè davvero perfetto! Per 4 persone


Ingredienti
300 g circa di paccheri
Per il ripieno
200 g di ricotta fresca
1 cucchiaio di capperi sotto sale
8 pomodorini semi secchi sott'olio
1 manciata di olive nere denocciolate
1 pizzico di sale
Per il condimento
4 cucchiai di olio evo
1 spicchio di aglio
1 pizzico di peperoncino (facoltativo)
20 pomodorini Pachino
prezzemolo q.b.
Olive e capperi
         
Preparazione 
Fate cuocere i paccheri in abbondante acqua salata portata a bollore. Scolateli leggermente al dente, passateli sotto acqua fredda e conditeli con olio extravergine.
Nel frattempo tritate finemente il tonno con le olive, i pomodorini secchi, i capperi ben lavati e asciugati. Aggiungete quindi la ricotta e, a piacere, un pizzico di sale. Mescolate bene e riempite una sacca da pasticcere.
Farcite i paccheri con la crema “mediterranea” e disponeteli man mano su una teglia o un piatto piuttosto capiente. Conservateli in frigorifero qualora decidiate di prepararli con un po' di anticipo.
In un'ampia padella fate scaldare l'olio evo, unite uno spicchio d'aglio e il peperoncino tritato. Lasciate insaporire, eliminate quindi l'aglio, e aggiungete i pomodorini tagliati a spicchi. Fateli saltare fino a quando l'olio non prenderò tutto il sapore dei pomodori. Basteranno pochissimi minuti. Abbassate la fiamma e fatevi saltare i paccheri, mescolando con delicatezza. Vi consiglio di farli saltare in due o tre tempi, in modo che proseguano la cottura in maniera omogenea, senza perdere il ripieno.
Servite a piacere con del prezzemolo tritato e un battuto di olive e capperi.

8 commenti:

  1. Tutta la mediterraneità stà dentro a questi paccheri!!! spettacolari e buonissimii !! Complimenti Ti Auguro buona Pasqua bacioni, Mirta e Patata

    RispondiElimina
  2. Oh..... che bontà! ho gli occhi incollati al monitor...

    RispondiElimina
  3. Ciao sono Isa e ti seguo da poco ma le tue ricette mi piacciono molto.Avrei però bisogno di un chiarimento su questo piatto.Quando dici che si può preparare in anticipo cosa intendi?Nel senso che faccio scottare la pasta in acqua, la riempio e poi?Tipo se voglio portare via questo primo x Pasquetta come procedo?Solitamente io quando faccio la pasta al forno normale, la sera prima la lesso e la condisco mettendola in teglia e la mattina dopo prima di partire per la scampagnata, la passo in forno per una mezzoretta.Con questo piatto come faccio?E' così invitante che sarebbe bello proporlo ai miei familiari.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Purtroppo questa non è una pasta al forno e non essendoci besciamella o altre salse non è possibile scaldarla al forno. Puoi preparare il ripieno in anticipo (qualche ora), farcirli e saltarli in padella con il sughetto prima di servirli. Se li vuoi portare da familiari puoi farcirli prima e conservarli in frigorifero per un paio d'ore. Poi vanno comunque saltati in padella come indicato nella ricetta perché il condimento viene preparato direttamente prima di tuffarci i pacchetti ;) Buona Pasqua!

      Elimina
  4. Il tuo blog è molto interessante, con ricette e bellissime fotografie.
    Mi fa venire voglia di rimanere sempre in cucina ... posso provare le tuoi ricette? ... grazie

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...