13 ottobre 2011

Flognarde alle mele

316616_2533387942680_1492995765_32976639_788104169_n

321104_2533389102709_1492995765_32976641_1037759321_n

Ritorno alla mia passione smisurata per la Francia con un dolce che tutti conoscete sicuramente con il nome di Clafoutis. In realtà scopro da poco anche io che il termine Clafoutis indica sostanzialmente un delizioso dolce a base di ciliegie. Se preparato con frutta diversa (e avete una vastissima scelta: pesche, albicocche, lamponi, mele, uva, pere, etc) esso prende il nome di Flognarde. Visto l'imminente arrivo del freddo ho pensato di aggiungere un lieve tocco di cannella per regalare quel sapore e, soprattutto, quel profumo che riesce a scaldarci un po' e rende meno traumatico il fatto di dover iniziare a rimanere chiusi in casa un po' di più! La ricetta originale non prevedeva inoltre quella spolverata di zucchero di canna, ma alla fine ho dovuto cedere, perchè dolci e torte di mele mi piacciono con quel bel tocco "caramellato" che rende il tutto ancora più invitante e da bava alla bocca! Non so voi, ma in questo periodo ho un (in)sano bisogno di preparare milioni di dolci a base di frutta. Il che, ammettiamolo, non fa di certo male, se non fosse che, oltre alle torte ipercaloriche sfornate di recente, sto seriamente riempiendo amici e parenti con quantità industriali di prodotti dolciari vari con il conseguente rischio di alzare il livello di colesterolo! Però non tutti i mali vengono per nuocere... guardate un po' come si potrebbe resistere a cotanta delizia?! Alla fine una mela al giorno, dicono, toglie il medico di torno...
E con questo ho detto tutto ;)
Quantità per 4-6 persone. La cannella ovviamente è a piacere, ma ve la consiglio vivamente!
In più la preparazione è super veloce!


298185_2533390942755_1492995765_32976646_2050700324_n

310983_2533390102734_1492995765_32976644_576557392_n

Ingredienti:
2 mele
3 uova
100 gr di zucchero
70 gr di farina
350 ml di latte
2 cucchiai di olio di mais
un limone
cannella in polvere (facoltativo)
zucchero di canna

Preparazione
Spremete il limone e filtrate il succo. Sbucciate le mele, tagliatele in quarti, privatele del torsolo e ricavate dei pezzetti non troppo grandi. Irroratele subito con del succo di limone in modo da non farle annerire.
In una ciotola capiente sgusciate le uova e montatele velocemente con le fruste elettriche. Unite man mano lo zucchero e continuate a mescolare energicamente. Aggiungete quindi la farina setacciata, l'olio e il latte mescolando bene. Incorporate le mele con una generosa spolverata di cannella (a piacere!) e amalgamate bene il tutto. Versate il composto in piccoli stampi (circa 6, perfetti anche quelli per le crostatine), foderati con carta forno lievemente bagnata e ben strizzata, spolverizzate con poco zucchero di canna per farli lievemente caramellare e fateli cuocere in forno già caldo a 200°C per 5 minuti. Successivamente abbassate la temperatura a 180°C e proseguite con la cottura per altri 20-25 minuti circa fino a quando non saranno ben dorate. Estraete dal forno e lasciate lievemente intiepidire prima di servire.

23 commenti:

  1. Ciao cara, ho postato le foto delle pietanze realizzate con due tue ricette qui: http://dolcifusa.blogspot.com/2011/10/july-cooking.html
    inserendo i link al tuo blog.
    Baci,
    Veronica

    RispondiElimina
  2. sarebbe ottima per merenda... ne è avanzata una??...

    RispondiElimina
  3. Ma questo dolce è super-sano! Ci sono le mele e non c'è ombra di burro, cosa chiedere di più?
    Come si dice in Francia è un "péché mignon"

    RispondiElimina
  4. Mmmhhh, ne sento il profumo da qui! Anche a me i dolci francesi tipo clafoutis piacciono tantissimo! E queste qui sembrano favolose!

    RispondiElimina
  5. Deliziose queste tortine alle mele, anchio opto per il tocco di cannella e non disdegno nemmeno la spolverata di zucchero di canna. le foto sono bellissime ;)

    RispondiElimina
  6. non sapevo che clafoutis si usasse solo per le ciliegie! gRazie della dritta, e dell'ottima ricetta :)

    RispondiElimina
  7. Piccoli tortini dal magnifico aspetto e fotografati in tutta la loro bellezza. Come non provare immediatmaente a replicarli???

    Un bacione cara "pasticcera"

    RispondiElimina
  8. Che dire di questa delizia dove il solo profumo fa venire l acquolina:-) e con queste stupende foto rendi ancora di più ! Baci

    RispondiElimina
  9. Deliziose!!
    Le foto, come sempre, insuperabili! :)

    RispondiElimina
  10. Buonissime e carinissime in queste coppette!!!

    RispondiElimina
  11. Ho fatto qualcosa di simile proprio oggi... Ma che buono è?! Foto bellissime, un abbraccio

    RispondiElimina
  12. che supermeraviglia, dio mio!!! complimenti davvero! :)

    RispondiElimina
  13. Adoro i clafoutis, dolci e salati .. e non sapevo di questo nome .... questo lo riproporro' sicuramente prestissimo !!

    RispondiElimina
  14. Beh dai, è piuttosto ragionevolmente light questo dolcino, no? :) E poi profuma proprio di autunno :)

    RispondiElimina
  15. che voglia....tanta ma tanta acquolina in bocca, questo weekend me lo faccio ;-)))
    Grazie per l'ispirazione

    RispondiElimina
  16. Vorrei segnalarti il mio I contest, spero di leggerti tra la partecipanti! :-) http://simonaskitchen2.blogspot.com/2011/10/i-contest-di-simonaskitchen-cibarte.html
    Simo

    RispondiElimina
  17. yummy,looks appetizing..what a nice blog you have here..i'm following you :)

    RispondiElimina
  18. Che meraviglia, così dorata sembra buonissima, e son belle anche le foto!

    RispondiElimina
  19. Che bontà questi dolcetti...sanno proprio d'autunno!

    RispondiElimina
  20. Io credo che il clafoutis con la sua semplicità sia uno dei dolci più deliziosi in assoluto!!! Ed in più e molto versatile e lo si può fare con tutta la frutta che vogliamo o addirittura anche salato con le verdure!! I tuoi sono davvero deliziosi e mi viene proprio voglia di affondarci il cucchiaino!!! Con l' occasione volevo anche invitarti a partecipare al mio contest
    http://idolcinellamente.blogspot.com/2011/10/regali-dalla-mia-cucina-golosita-e-non.html
    vieni a dara un' occhiata...sono sicura che ti piacerà!
    Un bacione...

    RispondiElimina
  21. ho sempre amato questo dolce, mia mamma lo faceva spesso quando ero piccola. Il tuo è venuto della consistenza che preferisco, né troppo morbido né croccante. Buonissimo!
    buona domenica,
    Valentina

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...