27 febbraio 2013

Mini Cakes al Parmigiano Reggiano e noci

IMG_6379

IMG_6375

Qualche settimana fa, chi più e chi meno, abbiamo festeggiato la festa degli innamorati. Cuori e cioccolatini hanno fatto da padroni nella nostra vita per un giorno. Quello di cui vorrei parlarvi oggi, in realtà, è un'altra forma di amore, una serie di emozioni che porta a farci innamorare direttamente in cucina, quando con coscienza e passione ci mettiamo alla ricerca dei prodotti genuini e ricchi di gusto e tradizione.
La scorsa settimana ho avuto il piacere e l'onore di fare una visita al Consorzio di Parmigiano Reggiano per imparare ad innamorarmi, nuovamente, del re dei formaggi italiani. Il più conosciuto, amato e, ahimè, brutalmente copiato in tutto il mondo. Chi non conosce Parmigiano Reggiano? E chi, ancora, non se n'è mai perdutamente innamorato? Proprio in occasione di San Valentino, Parmigiano Reggiano ha lanciato una nuova sfida: la prima esperienza di formazione sensoriale sul web. Tutti noi conosciamo e abbiamo avuto modo di apprezzare le deliziose scaglie di Parmigiano Reggiano, ma quanti sanno riconoscere quello vero, inconfondibile e quanti altri ancora sapranno percepire le differenze tra le varie stagionature?
Durante questa giornata, io e altre foodblogger, abbiamo avuto modo di intraprendere un viaggio alla scoperta del gusto e di entrare a far parte ufficialmente della Parmigiano Reggiano Academy, un incontro sensoriale per imparare a degustarlo alla perfezione.
Parmigiano Reggiano è un prodotto indubbiamente legato al suo territorio d'origine che non perde mai la propria identità e il valore sensoriale ed è realmente patrimonio della cucina italiana.
Parmigiano Reggiano Academy ci offre un viaggio sensoriale alla scoperta del re dei formaggi per apprendere tutti i trucchi per assaporarlo al meglio. Non c'è miglior esperienza per imparare ad amare ancora di più tutto il gusto e le varie sfaccettature di uno dei prodotti italiani più eccellenti!
Dal 14 Febbraio sulla Fan Page di Facebook e sul sito del Consorzio di Parmigiano Reggiano saranno disponibili vere e proprie mini lezioni per imparare ad assaggiare e degustare al meglio questo prodotto che ha sempre trasmesso tutti i valori della tradizione italiana. Oltre a tutte le indicazioni, disponibili in formato video e pdf, troverete una vera e propria fase interattiva che andrà a verificare e testare la vostra conoscenza.

"L'attività della Parmigiano Reggiano Academy si articola in mini-lezioni che formano le competenze necessarie a riconoscere ed apprezzare le particolarità di questo formaggio. Si vive una vera e propria esperienza di formazione sensoriale.
Nel primo step, tramite un video semplice e intuitivo, si impara a riconoscere la struttura tipica del Parmigiano Reggiano nelle diverse fasi di stagionatura e le sue principali caratteristiche: il colore, la durezza, la granulosità e l'elasticità. Si apprende come scagliarlo, osservarlo e gustarlo al meglio.
Al termine del video si sostiene un quiz, composto da cinque domande. Ci si allena degustando il prodotto e poi mettendo alla prova le conoscenze acquisite. Rispondendo correttamente alle domande si ottiene la qualifica di Palato Raffinato."


Armatevi quindi di Parmigiano Reggiano, meglio se in tre stagionature differenti, così da poterne percepire ed assaporare ogni piccolo dettaglio, gusto sublime e raffinato profumo.
Noi ci siamo lasciate guidare da Igino Morini per una degustazione a base di Parmigiano Reggiano 16, 24 e 36 mesi. Un'esperienza unica e intensa che equivale quasi ad un primo vero assaggio, ad un primo vero amore!

Qui troverete la galleria fotografica dell'evento.
Io, invece, oggi vi lascio una ricetta facilissima, perfetta per assaporare al meglio tutto il gusto di Parmigiano Reggiano stagionato 30 mesi, con un mix inconfondibile di noci e noce moscata. Provateli anche con una goccia di miele al tartufo. Un'ottima alternativa è quella di utilizzarli al posto del classico pane, da servire in tavola con un tagliere di salumi e formaggi.
Per circa 6 mini cakes.

IMG_6398
IMG_6396



IMG_6399

IMG_6387

IMG_6372

IMG_6383

Ingredienti:
250 ml di latte
250 gr di farina 00
1 uovo
1 bustina scarsa di lievito (non vanigliato)
30 ml di olio di semi
olio extravergine di oliva
1 cucchiaino di sale
un pizzico di zucchero
60 gr di noci tritate
1/2 cucchiaino di noce moscata

Preparazione
In una ciotola capiente, miscelate tutti gli ingredienti solidi: farina, lievito, sale, zucchero e la noce moscata. Aggiungete il Parmigiano Reggiano grattugiato. In una ciotola a parte mescolate l'olio, l'uovo e il latte. Unite quindi gli ingredienti liquidi a quelli solidi e mescolate brevemente fino ad ottenere un impasto sodo e omogeneo. Tritate le noci grossolanamente e aggiungetele all'impasto, mescolando brevemente. Spennellate gli stampini, o una teglia per muffins, con poco olio extravergine di oliva e fate cuocere, in forno già caldo, per 20-30 minuti a 160°C. I tempi di cottura possono variare in base alle dimensioni dello stampo per mini cakes utilizzato. Nel caso in cui optiate per stampi in silicone non sarà necessario spennellare con olio. Potete servirli caldi o freddi con del miele al tartufo.

28 commenti:

  1. Un evento interessante e formativo non solo per chi ha la passione per la cucina e per i prodotti della nostra tradizione casearia.
    Prendo la ricetta, gustosissimi.
    A presto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Dana! Effettivamente è stata un'esperienza molto bella e particolare che consiglierei a tutti!
      Se poi provi la ricetta fammi sapere il tuo parere!
      A presto!

      Elimina
  2. sono stupendi...quell'aspetto rustico e quel gusto sicuramente goloso...fantastici!
    bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Troppo gentile ;)
      Sono felicissima che ti piacciano!
      Bacione

      Elimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. ummmm che bontà! trovi sempre ricette gustosissime!
    Valeria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Valeria! Adoro muffins e mini cakes salate, soprattutto per gli antipasti o per l'aperitivo e mi piace trovare nuovi abbinamenti!

      Elimina
  5. Hai fatto una ricettina davvero notevole.. peccato che potrò solo guardarla! Visto quanto sono allergica ai formaggi starei male da crepare :(( Che disdetta :(( Un bacione e complimenti Eka bella!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non sapevo della tua allergia Ely!! Un vero peccato!!
      Va beh rimedierò con qualche dolce ricetta la prossima settimana, ok?
      Un bacione

      Elimina
  6. SECONDO GIVEAWAY GUSTOSO SUL NOSTRO BLOG.. SPERIAMO DI CUORE NELLA TUA PARTECIPAZIONE!
    lo staff dell'Agriturismo Cà Versa!

    RispondiElimina
  7. E chi non lo conosce il parmigiano reggiano,nel mio frigorifero non manca mai non potrei farne a meno !!!
    La ricetta deve essere sicuramente gustosa.
    A presto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Lorena!
      Anche qui non manca mai, poi il mio piccolo ne è super goloso e lo divora a kg!!
      A presto, un abbraccio

      Elimina
  8. ciao cara, bellissima ricetta...adoro il parmigiano! volevo sapere dove hai preso QUEL MERAVIGLIOSO STAMPO:..GRAZIE!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ale!!
      Sai che sto impazzendo da ore perchè non ricordo più dove accidenti ho trovato questo stampo! Lo cercavo da una vita e mi sono dimenticata dove sono andata a scovarlo!! Mannaggia alla mia memoria!! Appena mi torna in mente ti faccio sapere, promesso!!
      Baci

      Elimina
    2. ok, attendo curiosa...

      Elimina
  9. Ciao cara! wow deve essere proprio bello partecipare a questi incontri...nel mio frigorefero non manca mai è questa ricettina è squisita, ora so come utilizzarlo in modo alternativo!!!un bacione Ele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Carissima Ele,
      se nel tuo frigo non manca mai devi assolutamente provarle! Tra l'altro sono buonissimi anche tagliati a fette e trasformati in "panini"!
      Un bacione

      Elimina
  10. che splendido post. Ottima ricetta, introduzione d'autore e fotografie da urlo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena!!!
      Sono felicissima che anche le foto ti piacciano, sto cercando di studiare un po' di più ;)

      Elimina
  11. Oddio io non resisterei davanti a questi mini cakes! Li salvo subito!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima!!
      Poi voglio sapere assolutamente cosa ne pensi ;)
      Un bacio

      Elimina
  12. stupendi questi cakes, per chi come me adora il parmigiano!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Aria!!
      Parmigiano Reggiano è indiscutibilmente il formaggio più amato! Lo adoro anche io!!

      Elimina
  13. Un'ottima idea per un antipasto!

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...