17 febbraio 2014

Cookies al cioccolato e mirtilli rossi


IMG_9279 copy

I cookies sono la mia passione. Potrei non smettere mai di collezionare ricette e, soprattutto, provarle. Questa è una di quelle versioni ricche e golose a cui sono stati aggiunti i mirtilli rossi disidratati per dare un tocco "chewy", o vagamente gommoso.
L'aggiunta della frutta disidratata, ad un biscotto pieno di cioccolato, renderà la vostra colazione (o la merenda) ancora più invitante. Le quantità di mirtilli rossi può variare in base ai vostri gusti. Tenete conto che le dosi indicate sono il minimo consentito per ottenere una giusta consistenza. Anche le gocce di cioccolato hanno all'incirca lo stesso scopo, ma aiutano più che altro a rendere i cookies più peccaminosi. 
La ricetta base utilizzata per questa realizzazione appartiene ai "Totally chocolate chip cookies" di Nigella Lawson, ma ho voluto riadattarla per l'occasione. E' sempre stata la versione che preferisco, proprio perchè realizzata con cacao amaro e l'aggiunta di cioccolato fondente che rende il biscotto più ricco e particolarmente morbido e poi Nigella non delude mai, soprattutto se si parla di peccati di gola e quel milione di calorie che rende ancora più dolce la giornata. 
Queste le quantità per circa 12-15 cookies abbastanza grandi.

IMG_9277 copy

IMG_9282_2 copy

Ingredienti

125 gr di cioccolato fondente fuso
125 gr di burro morbido
75 gr di zucchero semolato
50 gr di zucchero di canna Muscovado
1 uovo
150 gr di farina 00
30 gr di cacao
1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
1/2 cucchiaino di sale fino
80 gr di gocce di cioccolato fondente

Preparazione
Preriscaldate il forno a 170°C. 
Fate fondere il cioccolato fondente a bagnomaria e lasciate raffreddare. Sbattete il burro, lo zucchero di canna e lo zucchero semolato mescolando brevemente per creare un composto spumoso. Aggiungete il cioccolato fuso, ormai freddo, e un uovo ben freddo da frigo e continuate a mescolare per pochissimi minuti con il vostro mixer. In una ciotola a parte, unite la farina al cacao e aggiungete un cucchaio di bicarbonato di sodio e mezzo cucchiaino raso di sale fino. Mescolate e unite i due composti mescolando bene per creare un impasto omogeneo. Aggiungete ora le gocce di cioccolato e i mirtilli rossi e mescolate. Ricoprite una placca con carta da forno e con l'aiuto di un cucchiaio per il gelato (avete presente quello per creare le palline?) create delle palline di impasto della stessa grandezza. Posizionate le palline distanziate l'una dall'altra e non appiattitele. Durante la cottura l'impasto tenderà ad allargarsi e ad assumere la classica forma dei cookies. Infornate per 18 minuti nel forno già caldo a 170°C. Una volta sfornati, lasciate riposare i biscotti fino a che non si saranno completamente raffreddati ed induriti. Non vi preoccupate se, non appena sfornati, risulteranno molto morbidi: è l'effetto del cioccolato contenuto nell'impasto, raffreddandosi i biscotti otterranno la giusta consistenza. 

10 commenti:

  1. che bellissimo aspetto che hanno!io poi che adoro i mirtilli..mi inviti a nozze :)

    RispondiElimina
  2. Delizia di biscotti!!!! Mi piace l'unione d'ingredienti che hai messo insieme.. Mi piace sopratutto come si vedono in superficie i chicchi di mirtilli, fanno un contrasto col cioccolato davvero fantastico! Ora che ti ho nella Lista-rss dei blog che seguo (anzi ti ho da un po') è un piacere venire a trovarti!

    RispondiElimina
  3. wow che belli!! questi sicuramente li proverò a fare! Ho già sperimentato alcune tue ricette e i risultati sono sempre incredibili! complimenti!! è un piacere seguirti! :)

    RispondiElimina
  4. Anche io sono un vero fan dei cookies, sarà la loro superficie screpolata <3 che ti vien voglia di inzupparli nel latte e poi addentarli ancora gocciolanti

    Marco di Una cucina per Chiama

    RispondiElimina
  5. Quando si parla di Nigella si parla di peccato di gola.....e questi biscotti, nella tua versione, ne sono la dimostrazione!

    RispondiElimina
  6. Sono stupendi...hanno anche dei colori bellissimi! Brava

    RispondiElimina
  7. Ciao, secondo te posso sostituire il bicarbonato con il lievito disidratato? Non ho mai usato il bicarbonato. Quale è la differenza?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Il lievito non è necessario per questa ricetta, basta l'effetto "lievitante" che hanno bicarbonato e sale combinati. Reagiscono insieme come agente lievitante, con un effetto più naturale. Non avere paura del sapore, la quantità è talmente minima che non si sente per nulla. L'utilizzo di bicarbonato e sale è una prerogativa dei classici cookies, dal momento che non devono lievitare come una torta. Se lo provi poi fammi sapere :)

      Elimina
  8. Li ho appena fatti... mi si sono bruciati :( !!!!!! Avendo il forno a gas forse il forno era troppo alto o dovevo mettere la placca piu in alto.
    Xo devo dire che sono venuti proprio buoni;)

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...