Piccoli fondant al cioccolato e burro di arachidi

9 gennaio 2015


Pensavate mi fossi convertita completamente ai soli dolci sani e genuini? Ebbbene no, la mia natura golosa continua imperterrita a saltar fuori e quando vedo certi dolci proprio non posso resistere dal provarli! E' proprio il caso di questi piccoli fondant al cioccolato e burro di arachidi. Sì, perchè ora è giunto il momento di essere sinceri. Io davanti al burro di arachidi stento a fermarmi, se poi me lo abbinate al cioccolato, ecco per me è la fine. Molti storceranno il naso di fronte a questo accostamento tipicamente americano, ma dovranno ricredersi una volta provate queste piccole meraviglie.

L'interno è colante, proprio come i migliori moelleux francesi, il cioccolato fuso fa da padrone incontrastato in questa ricetta, velocissima da preparare e altrettanto semplice. Se pensate che quei deliziosi tortini dal cuore morbido sia difficili da preparare vi sbagliate di grosso. Questa è una versione con burro di noccioline, per un tocco un po' fuori dal comune, un piacevole contrasto che vi stupirà certamente.

  


La ricetta, goduriosa oltre ogni limite, viene direttamente da Donna Hay, ed è quindi garanzia di sicurezza e perfetta riuscita. Io non ho voluto cambiare una virgola e la trovate qui sotto scritta pari pari, a parte una riduzione del quantitativo di burro d'arachidi, come la propone lei, guru induscussa del food style. Sfogliare ogni suo libro è sempre motivo di vera e propria estasi per me, e siccome, guarda caso, ne ho trovato proprio uno sotto l'albero di Natale, potevo non tuffarmici a capofitto? La ricetta in questione è tratta da "The New Classics", una sorta di bibbia con tutte le sue migliori ricette, tratte direttamente dalle sue riviste. Nel caso ve le siate perse fino ad oggi, potete quindi compensare con questo librone, ricchissimo di foto stupende e di ricette validissime (e non solo di dolci).



Non esistono trucchi particolari per la riuscita dei fondant. Sono piuttosto semplici da preparare, perfetti come dolcetto da proporre agli amici a fine pasto (magari leggero vista la consistenza!). Se posso proprio azzardare un paio di consigli, ecco, indubbiamente scegliete un cioccolato fondente di buona qualità. A mio avviso se optate per un tipo di cioccolato minimo 70% fate la scelta migliore ma, per chi volesse, un gusto più deciso, anche l'80% va benissimo. Poi c'è la scelta dello stampo. Non utilizzate mai e poi mai gli stampi per muffins, a meno che non siano monoporzioni. L'ideale sono quegli stampini in metallo, ben imburrati, proprio come questi che vedete nelle foto. Sono un po' datati, ma funzionano sempre alla perfezione. L'importante è rovesciare lo stampino nel piatto quando i tortini sono ancora caldi, in questo modo si staccheranno alla perfezione. E' facile che lasciandoli nello stampo, una volta sfornati, anche se per pochi minuti proseguirà ulteriormente la cottura e più si attende più, ovviamente, tenderanno ad indurirsi. Per un cuore colante perfetto è quindi importantissimo gustarli ancora ben caldi.
L'alternativa è sempre quella di prepararli nelle classiche cocotte, ma se cercate la perfetta "colata", un po' ve li sconsiglio proprio perchè restano più compatti e l'effetto cuore morbido svanisce alla svelta. Per circa 4 tortini.


Ingredienti
200 g cioccolato fondente
100 g di burro 
2 uova + 2 tuorli
110 g di zucchero semolato
35 g di farina 00
4 cucchiai circa di burro di arachidi
cacao amaro per guarnire

Preparazione
Preriscaldate il forno a 200°C. In un pentolino fate fondere a fuoco molto basso il burro e il cioccolato a pezzetti, mescolando di tanto in tanto, fino ad ottenere una morbida crema, molto liscia. Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.
In una ciotola sbattete le uova e i tuorli con lo zucchero. Unite quindi il cioccolato fuso e la farina setacciata. Mescolate fino ad avere un composto omogeneo e privo di grumi.
Imburrate bene degli stampini monoporzione (da 250 ml circa di capacità). Riempiteli per 2/3 con l'impasto e adagiate al centro di ognuno un cucchiaio di burro di arachidi.
Ponete il tutto su una teglia e infornate per circa 16 minuti o almeno fino a quando non saranno ben gonfi. Non fate cuocere troppo a lungo. L'interno dovrà rimanere cremoso e non soltanto umido. Rovesciateli ancora caldi su dei piattini e gustateli immediatamente, spolverizzando con cacao amaro prima di servire.

La tana del coniglio © . Design by Berenica Designs.