4 dicembre 2017

Brioche Zurkan


Meravigliosamente bella ed incredibilmente golosa la brioche Zurkan, o brioche sculptée di Valentina Zurkan, è una delle meraviglie lievitate che non potete assolutamente lasciarvi sfuggire. Più facile a farsi che a dirsi questa brioche richiede una lavorazione un po' particolare che le conferisce una incredibile struttura che ricorda molto un fiocco di neve.

Questa è solo una delle tante ricette contenute nel mio volume dedicato ai "Dolci lievitati" della collana "Fatto in casa" edito da Centauria a cui abbiamo partecipato io e molto altre bravissime blogger.


Questa settimana sarà in edicola ad aspettarvi con tantissime brioche, croissant, dolci lievitati per ogni occasione e gli immancabili "must" natalizi come Pandoro e Panettone. Insomma è un volume ricco di foto e spiegazioni passo-passo che non potete assolutamente perdere!
Potete richiedere la copia al vostro edicolante di fiducia oppure acquistarla qui.


Con questa ricetta ho pensato di farvi un piccolo regalo di Natale in anticipo.
Se i passaggi vi sembreranno complessi a prima vista vi consiglio di non lasciarvi scoraggiare perché scoprirete che la lavorazione non è per nulla complessa e il risultato è sempre garantito. Per rendere il tutto più agevole vi lascio anche qualche foto dei vari passaggi.





La farcitura è ovviamente a piacere, io ho optato per la classica crema di cioccolato e nocciole (qui trovate anche una valida alternativa tutta "home made"), ma potete utilizzare la confettura che più preferite, crema pasticcera o crema ai pistacchi. Come sempre via libera alla fantasia!
Per circa 8 persone



Ingredienti
250 g Farina tipo 00
250 g Farina Manitoba
2 uova medie
60 g burro morbido
180 ml latte intero
60 g di zucchero semolato
18 g di lievito di birra
Per la farcitura
200 g circa di crema spalmabile al cioccolato
(oppure altra farcitura a piacere: confettura, crema spalmabile ai pistacchi, etc)

Preparazione
Fate sciogliere il lievito con un cucchiaino di zucchero nel latte tiepido.
Nella ciotola della planetaria disponete la farina manitoba, la farina 00, lo zucchero e il lievito, disciolto nel latte. Unite le uova leggermente sbattute e lavorate fino a quando non saranno ben incorporate
Aggiungete quindi il burro morbido,poco alla volta, aspettando che sia ben incorporato dopo ogni aggiunta. Lavorate quindi il composto a media velocità per circa 10 minuti. L'impasto dovrà risultare liscio ed omogeneo, ben lucido e dovrà staccarsi facilmente dalle pareti, senza risultare troppo appiccicoso.
Fate lievitare per 2 ore circa coperto con pellicola per alimenti. I tempi di lievitazione possono variare in base alla temperatura dell'ambiente, attendete comunque che l'impasto sia raddoppiato di volume
Dividete in 4 parti di uguale peso e formate 4 palline.
Stendete ogni su un piano lievemente infarinato, aiutandovi con un matterello. Dovrete ottenere dischi di uguale dimensione, dello spessore di circa 4 mm e del diametro di 26 cm circa.
Posizionate il primo disco su un foglio di carta forno e distribuitevi la crema di cioccolato in maniera uniforme lasciando 1 cm dal bordo. Sovrapponete quindi il secondo disco e procedete nello stesso modo anche con il terzo. Terminate con il quarto e ultimo disco premendo leggermente lungo i bordi.
Adagiate al centro un bicchiere e, partendo da esso, iniziate a tagliare i dischi in 4, poi in 8 e , infine, in 16 spicchi.
Prendete 2 estremità alla volta e giratele per 2 volte verso l'esterno.
Lasciate lievitare per circa 1 ora – 1 ora e mezza circa coperto con un canovaccio.
Spennellate la superficie con poco latte e fate cuocere in forno statico ben caldo a 170°C per circa 25-30 minuti. La brioche dovrà risultare ben dorata in superficie.




1 commento:

  1. È bellissimo questo dolce scenografico e golosissimo con questa farcitura il bello è che si può variare ...quasi quasi lo provo

    RispondiElimina

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...